Image

Tipi di olio di semi di lino

A seconda del tipo di lavorazione vegetale olio di semi di lino può essere i seguenti tipi:

-olio di semi di lino non raffinato, liberato da impurità meccaniche mediante sedimentazione, filtrazione o centrifugazione. Questo olio mantiene tutte le proprietà (colore, sapore, odore), con conservazione a lungo termine, si deteriora e dà un residuo (fusibile);

-olio di lino idratato - viene trattato con acqua per rimuovere i fosfatidi, che precipitano nell'olio. Questo olio mantiene le proprietà dell'olio non raffinato e non dà fango;

-olio di semi di lino raffinato - è meccanicamente e chimicamente trattato (raffinato) con alcali, che neutralizza gli acidi grassi liberi. Questo olio non ha sedimenti, è stabile durante la conservazione; colore, sapore e odore - debole;

-raffinato deodorizzato sbiancato - oltre alla raffinazione, è anche sbiancato e deodorato. Lo sbiancamento porta allo sbiancamento dell'olio mediante trattamento con terra sbiancante (argilla), seguita da filtrazione attraverso carbone attivo.

L'olio di lino raffinato viene prodotto in due modi: premendo ed estrazione; l'olio di lino non raffinato viene prodotto in un modo solo premendo.

L'olio raffinato deve essere limpido, trasparente, privo di sedimenti, avere un colore giallo-verdastro, il gusto e l'odore sono deboli.

Il petrolio greggio è diviso in due varietà: 1 ° e 2 °. Il gusto e l'odore sono puliti, senza amarezza, è consentito il fango (in peso): nel 1 ° grado - non più dello 0,05%, nel 2 ° - 0,1%. Il contenuto di umidità e sostanze volatili in entrambe le varietà - non più dello 0,3%.

3. Metodi per ottenere l'olio di semi di lino:

1. spremitura a freddo.

La tecnologia di pressatura consente di estrarre l'olio nella modalità più delicata per le materie prime, senza necessità di preriscaldamento a 120 ° C e lavorazione con solventi chimici. Sotto la stampa mettono le materie prime frantumate e purificate. Con questo tipo di pressatura, non c'è surriscaldamento locale e bruciore di materie prime sui bracieri, di conseguenza, l'olio risultante è di alta qualità. La resa in olio è di circa il 30% della massa totale. Negli oli spremuti a freddo, viene conservato il massimo di componenti utili contenuti nelle materie prime. Un segno esterno di olio spremuto a freddo può essere un precipitato torbido (specialmente a bassa temperatura). Non dovrebbe essere usato per friggere: spuma e brucia. Questo olio non viene conservato per molto tempo ed è costoso.

2. Pressatura a caldo.

In questo metodo di pressatura, la materia prima viene posta in un estrusore pressa progettato per la simultanea macinatura e riscaldamento della materia prima fino a 120 ° C con compressione continua di questa massa e la sua separazione in olio vegetale e panello. Ci sono meno nutrienti e vitamine in questo olio.

3. Estrazione.
L'estrazione è un processo in due fasi. In primo luogo, l'olio viene estratto dal materiale frantumato con l'aiuto di solventi speciali. E poi i solventi vengono rimossi da esso, guidando attraverso il distillatore. Negli oli ottenuti con il metodo di estrazione, i componenti utili sono parzialmente persi - vitamina E, stirene vegetale, ecc. Hanno un contenuto più elevato di acidi grassi liberi, compromettono il gusto e danno un odore specifico e riducono la durata di conservazione.

Quando si estrae l'olio per estrazione, vengono utilizzati semi in cui una parte dell'olio è già stata rimossa mediante leggera spremitura e in cui rimane circa il 10%. Questo materiale viene estratto con tricloroetilene caldo o acquaragia. Dopo questa estrazione, l'1-1,5% dell'olio rimane non allocato. I residui dopo la separazione dell'olio si chiamano "torta". Dopo la distillazione e il recupero dell'olio, il materiale di estrazione viene restituito all'unità. L'olio recuperato in un modo o nell'altro viene quindi filtrato su filtropresse continue.

Dopo aver premuto o estratto, l'olio di semi di lino subisce un sistema di pulizia.

Secondo il metodo di pulizia, l'olio è diviso in:

1. Il petrolio greggio è un prodotto nella creazione di cui una persona era meno coinvolta. Questo olio è soggetto esclusivamente alla filtrazione per rimuovere le impurità. Tutti i componenti biologicamente validi sono conservati per intero. Questi oli hanno anche un sapore più alto.

2. Olio non raffinato - sottoposto a parziale pulizia meccanica: sedimentazione, filtrazione, centrifugazione, idratazione (trattamento con acqua calda) e neutralizzazione. Nel processo di idratazione, alcuni dei componenti utili vengono rimossi, i restanti danno torbidità all'olio o addirittura precipitano come sedimento - questo non è necessario, ma piuttosto il contrario.

3. Olio raffinato - sottoposto a trattamento complesso: decantazione, filtrazione e centrifugazione, idratazione, neutralizzazione o pulizia alcalina, raffinazione di adsorbimento - l'olio viene trattato con adsorbenti, assorbendo i coloranti e viene chiarito. L'olio raffinato può subire un altro grado di purificazione: deodorizzazione e / o congelamento. Oli deodorizzati - trattati con vapore secco caldo nel vuoto. Sono trasparenti nell'aspetto, senza sedimenti, senza sapore e odore pronunciati.

Conservare l'olio di semi di lino solo in un contenitore buio, ben chiuso e in frigorifero.

La torta alimentare è un sottoprodotto ottenuto nella produzione di burro e utilizzato come mangime per animali. Il suo valore utilizzabile dipende dal contenuto di olio residuo. Esistono due tipi di panelli di semi oleosi che possono essere utilizzati direttamente e rifiuti di estrazione, che possono essere utilizzati come additivi nella produzione di mangimi concentrati.
Torta alimentare contiene: 10-20% di grassi; 26-38% di sostanza proteica; meno del 10% di cellulosa. La sua umidità è del 9-10%. Le torte di lino contengono fosforo, vitamine A-D e sempre vitamina B.
Pertanto, i semi di lino sono quasi completamente (il 97%) trasformati in prodotti di alta qualità.

Lezione 15. Conservazione degli oli vegetali e dei loro prodotti

Olio di lino: caratteristiche, tipi e tecnologie di produzione.

La voce del diario è stata creata dall'utente ArtFamily, 26/05/15
Visualizzazioni: 4.786, Commenti: 1

L'olio di lino (dal latino: oleum lini) è un olio vegetale grasso derivato dai semi di lino.

L'olio di lino appartiene agli oli ad asciugatura rapida, poiché è facilmente polimerizzabile in presenza di ossigeno ("asciuga"). Questa capacità è dovuta all'alto contenuto di acidi grassi insaturi:

15% -30% - acido linoleico;
44% -61% - acido linolenico;
13% -29% di acido oleico.

Il contenuto di acidi saturi varia dal 9% all'11%. Viscosità cinematica a 20 ° C 1 5,5 · 10-6 m² / s, numero di iodio 175-204.

L'olio di lino ha un'importanza tecnica importante: vengono preparate vernici ad asciugatura rapida, olii essiccanti e disidratanti liquidi. È ampiamente utilizzato per la produzione di linoleum naturale e pitture ad olio utilizzate in pittura. L'olio di semi di lino viene mangiato (il contenuto di acidi grassi insaturi in esso è 2 volte superiore a quello che contiene olio di pesce) e viene usato internamente in medicina (il suo uso riduce il rischio di ictus del 37%) e sotto forma di unguenti e sfregamento. Nella medicina popolare, è usato come rimedio per vermi, bruciore di stomaco, trattamento di ulcere, ecc.

A seconda del tipo di lavorazione vegetale olio di semi di lino può essere i seguenti tipi:

    -olio di semi di lino non raffinato, liberato da impurità meccaniche mediante sedimentazione, filtrazione o centrifugazione. Questo olio mantiene tutte le proprietà (colore, sapore, odore), con conservazione a lungo termine, si deteriora e dà un residuo (fusibile);

-olio di lino idratato - viene trattato con acqua per rimuovere i fosfatidi, che precipitano nell'olio. Questo olio mantiene le proprietà dell'olio non raffinato e non dà fango;

-olio di semi di lino raffinato - è meccanicamente e chimicamente trattato (raffinato) con alcali, che neutralizza gli acidi grassi liberi. Questo olio non ha sedimenti, è stabile durante la conservazione; colore, sapore e odore - debole;

  • -raffinato deodorizzato sbiancato - oltre alla raffinazione, è anche sbiancato e deodorato. Lo sbiancamento porta allo sbiancamento dell'olio mediante trattamento con terra sbiancante (argilla), seguita da filtrazione attraverso carbone attivo.

  • L'olio di lino raffinato viene prodotto in due modi: premendo ed estrazione; l'olio di lino non raffinato viene prodotto in un modo solo premendo.

    L'olio raffinato deve essere limpido, trasparente, privo di sedimenti, avere un colore giallo-verdastro, il gusto e l'odore sono deboli.

    Il petrolio greggio è diviso in due varietà: 1 ° e 2 °. Il gusto e l'odore sono puliti, senza amarezza, è consentito il fango (in peso): nel 1 ° grado - non più dello 0,05%, nel 2 ° - 0,1%. Il contenuto di umidità e sostanze volatili in entrambe le varietà - non più dello 0,3%.

    Metodi per ottenere olio vegetale di semi di lino:

    1. spremitura a freddo.

    La tecnologia di pressatura consente di estrarre l'olio nella modalità più delicata per le materie prime, senza necessità di preriscaldamento a 120 ° C e lavorazione con solventi chimici. Sotto la stampa mettono le materie prime frantumate e purificate. Con questo tipo di pressatura, non c'è surriscaldamento locale e bruciore di materie prime sui bracieri, di conseguenza, l'olio risultante è di alta qualità. La resa in olio è di circa il 30% della massa totale. Negli oli spremuti a freddo, viene conservato il massimo di componenti utili contenuti nelle materie prime. Un segno esterno di olio spremuto a freddo può essere un precipitato torbido (specialmente a bassa temperatura). Non dovrebbe essere usato per friggere: spuma e brucia. Questo olio non viene conservato per molto tempo ed è costoso.

    2. Pressatura a caldo.

    In questo metodo di pressatura, la materia prima viene posta in un estrusore pressa progettato per la simultanea macinatura e riscaldamento della materia prima fino a 120 ° C con compressione continua di questa massa e la sua separazione in olio vegetale e panello. Ci sono meno nutrienti e vitamine in questo olio.

    3. Estrazione.
    L'estrazione è un processo in due fasi. In primo luogo, l'olio viene estratto dal materiale frantumato con l'aiuto di solventi speciali. E poi i solventi vengono rimossi da esso, guidando attraverso il distillatore. Negli oli ottenuti con il metodo di estrazione, i componenti utili sono parzialmente persi - vitamina E, stirene vegetale, ecc. Hanno un contenuto più elevato di acidi grassi liberi, compromettono il gusto e danno un odore specifico e riducono la durata di conservazione.

    Dopo aver premuto o estratto, l'olio di semi di lino subisce un sistema di pulizia.

    Secondo il metodo di pulizia, l'olio è diviso in:

    1. Il petrolio greggio è un prodotto nella creazione di cui una persona era meno coinvolta. Questo olio è soggetto esclusivamente alla filtrazione per rimuovere le impurità. Tutti i componenti biologicamente validi sono conservati per intero. Questi oli hanno anche un sapore più alto.

    2. Olio non raffinato - sottoposto a parziale pulizia meccanica: sedimentazione, filtrazione, centrifugazione, idratazione (trattamento con acqua calda) e neutralizzazione. Nel processo di idratazione, alcuni dei componenti utili vengono rimossi, i restanti danno torbidità all'olio o addirittura precipitano come sedimento - questo non è necessario, ma piuttosto il contrario.

    3. Olio raffinato - sottoposto a trattamento complesso: decantazione, filtrazione e centrifugazione, idratazione, neutralizzazione o pulizia alcalina, raffinazione di adsorbimento - l'olio viene trattato con adsorbenti, assorbendo i coloranti e viene chiarito. L'olio raffinato può subire un altro grado di purificazione: deodorizzazione e / o congelamento. Oli deodorizzati - trattati con vapore secco caldo nel vuoto. Sono trasparenti nell'aspetto, senza sedimenti, senza sapore e odore pronunciati.

    I benefici dell'olio di lino e dei suoi tipi

    Parliamo abbastanza bene dei benefici dell'olio di semi di lino per la salute, ma non molte persone sanno quali sono esattamente i suoi benefici. Il lino è una fonte di acidi grassi polinsaturi omega-3, fibre e altre sostanze benefiche. Questa composizione nutrizionale si differenzia da altri semi oleosi, come la colza e il girasole.

    Cercheremo di capire che cosa è esattamente l'uso dell'olio di semi di lino per fare una scelta consapevole quando si effettua un acquisto.

    Qual è l'olio di semi di lino e che tipi di esso è?

    L'olio di lino viene estratto dai semi di lino e, come tutti gli oli vegetali, è crudo, raffinato e non raffinato. Secondo il metodo di produzione - spremuto a freddo, ottenuto per spremitura a caldo e per estrazione. Nell'olio grezzo non raffinato, ottenuto mediante spremitura a freddo, viene preservata la quantità massima di sostanze salutari, ed è quella che è più popolare tra coloro che si prendono cura della propria salute e bellezza.

    Per molto tempo e fino ad oggi tessono tessuti di lino. Le proprietà benefiche dei semi di lino sono note da molto tempo: l'olio di lino è stato tradizionalmente utilizzato nella cucina ucraina e bielorussa, tuttavia, ha iniziato a essere studiato relativamente di recente a livello di istituti di ricerca. Il seme di lino è spesso raccomandato dai nutrizionisti, dal momento che contiene una grande quantità di cellulosa e potassio ed è estremamente attraente come fonte di acidi grassi polinsaturi (PUFA).

    Olio di semi di lino industriale

    Vale anche la pena ricordare che i benefici dell'olio di lino non sono limitati alla sua applicazione a fini sanitari e nutrizionali. È anche estremamente apprezzato nella produzione - è utilizzato nella produzione di saponi e nella produzione di pitture e vernici, nella produzione di mobili (il legno viene trattato con olio per proteggere dal degrado e per scopi decorativi), usato dagli artisti nella vita di tutti i giorni. Certo, questo olio non è affatto come l'olio commestibile, il processo per ottenerlo è completamente diverso, e sembra diverso, e ovviamente non lo troverete nei negozi di alimentari o sui banchi della farmacia.

    A cosa serve l'olio di semi di lino?

    Secondo gli studi, l'olio di lino è il più alto nell'elenco per il contenuto di PUFA Omega-3. L'ALA (acido alfa-linolenico) contenuto in esso rappresenta il 57% della quantità totale di acidi grassi nel lino, rendendo il lino la fonte più ricca di ALA. Solo un cucchiaino di olio di semi di lino contiene 3 grammi di ALA.

    I PUFA Omega-3 sono i principali tipi di acidi grassi che vengono estratti dal cibo e quindi sono necessari al nostro corpo: acido alfa-linolenico (ALA), acido eicosapentaenoico (EPA) e acido docosaesaenoico (DHA). Dopo l'ingestione, l'ALA viene convertito in più facilmente assorbito da EPA e DHA. Omega-3 è un componente importante di quasi tutte le membrane cellulari. Pertanto, per mantenere una buona salute, è necessario garantire la fornitura di una quantità sufficiente di questi PUFA nel nostro corpo.

    Trovato che l'olio di semi di lino è utile per le persone affette da morbo di Crohn e colite, rimuove i processi infiammatori dell'intestino, a causa del contenuto nel muco del lino, è un blando lassativo naturale per la stitichezza.

    L'olio di semi di lino aiuta a ridurre il colesterolo alto. È importante tenere presente, tuttavia, che di per sé l'assunzione di olio, senza rivedere la dieta, non sarà sufficientemente efficace.

    Il rischio di malattie cardiovascolari è inferiore nelle persone che assumono olio di semi di lino. La pratica dimostra che chi consuma abbastanza ALA ha meno probabilità di soffrire di infarto, ed è adatto come misura preventiva per l'ipertensione.

    L'olio di semi di lino può aiutare a migliorare la condizione della sindrome di Sjogren quando il paziente è preoccupato per gli occhi asciutti.

    Quali benefici porta ancora l'olio di semi di lino:

    • Riduce il rischio di cancro;
    • Promuove capelli e unghie sani;
    • Cura e ringiovanisce la pelle;
    • Riduce i sintomi della menopausa;
    • Regola i processi metabolici (compreso il metabolismo dei grassi), normalizzando quindi il peso.

    Raccomandazioni per la ricezione di olio di semi di lino

    L'olio di semi di lino è disponibile in capsule morbide e in forma liquida. Dovresti sapere che la memorizzazione richiede condizioni speciali, dal momento che l'azione della luce solare e dell'ossigeno, non solo contribuisce alla perdita delle proprietà benefiche, ma ne rovina anche il gusto e l'odore, rendendolo rancido e affilato, e l'olio nelle capsule viene rapidamente ossidato (l'olio in questa forma si consiglia di conservare in frigorifero). In nessun caso non è possibile trattare termicamente l'olio di lino, soprattutto friggerlo, perché quando riscaldato, l'acido alfa-linolenico utile viene convertito in un pericoloso cancerogeno tossico - benzene. Leggi anche i benefici degli alimenti crudi - I cibi crudi - i benefici degli enzimi.

    C'è anche la possibilità di effetti collaterali durante l'assunzione di olio di semi di lino - reazioni allergiche, tra cui prurito, eruzione cutanea, arrossamento, gonfiore delle vie respiratorie, disturbi gastrointestinali, accompagnato da dolore addominale. Ci sono anche informazioni sull'interazione con farmaci o integratori alimentari. Il seme di lino può interferire con l'assorbimento di droghe del corpo, se assunto allo stesso tempo. Se si utilizzano farmaci, si consiglia di consultare un medico prima di iniziare a prendere questo integratore.

    Olio di lino e semi di lino - composizione chimica, tipi

    Lino ordinario - breve descrizione botanica

    Lino ordinario - un'erba annuale della famiglia di semi di lino. Il gambo è diritto, cilindrico, ramificato nella parte superiore, alto 70-100 cm, le foglie sono alternate, sessili, strette-lanceolate, lisce lungo i bordi. I fiori sono regolari, bisessuali, pyatilepestkovye, raccolti in diffusione infiorescenze scipide: i petali sono blu, con venature blu scuro. Il frutto è una scatola. I frutti maturano in agosto - settembre. Fiorisce in giugno - agosto.

    La patria del lino è l'Egitto e l'Asia centrale, dove è stata coltivata 5 mila anni fa. In natura, il lino non è stato trovato.

    Allo stato attuale, la pianta si è spostata verso le latitudini centrali e settentrionali, e la Bielorussia, la Russia e la Scandinavia sono diventate regioni riconosciute dove viene coltivato il lino.

    Lino ordinario coltivato come impianto di filatura e olio in Bielorussia, Ucraina, nella regione del Volga, nel Caucaso settentrionale e in Asia centrale.

    Materia prima Per scopi medici, raccogliere semi di lino, che possono essere trasformati in farmaci (olio di semi di lino, linetolo e cariche con semi di lino). I semi sono conservati per 3 anni.

    Nella medicina popolare, l'uso e il lino, che viene raccolto durante il periodo di fioritura della pianta.

    Semi di lino è diviso in tre tipi: dolgunets, mezheumok e riccioli.

    Il lino viene coltivato nella regione settentrionale e centro europea, principalmente per la produzione di fibra di rafia proveniente dagli steli e olio di semi.

    Mezheumok è coltivato nella corsia centrale e in alcune zone meridionali per seme e fibra.

    Il seme riccio viene coltivato nel Caucaso e nell'Asia centrale solo per seme. Si tratta di semi ricci con il più alto contenuto di olio (fino al 46-48%).

    seme di lino

    Il seme di lino deve essere fresco, avere un colore tipico di questo tipo. Un buon seme scivola facilmente in una mano, affonda in acqua, ha un odore tipico di semi normali senza muffa, malto, ammuffito o altro odore estraneo.

    I seguenti indicatori sono stati stabiliti dallo standard per semi di lino raccolti: umidità per capelli lunghi - non più del 13%, per ricci e mezheumka - non più di 15,5, purezza - non meno del 90%.

    La purezza del seme di lino è determinata dalla formula:

    dove x è la percentuale di purezza;

    E la percentuale di spazzatura;

    B - la percentuale di impurità dell'olio.

    Le impurità delle infestanti includono:

    • miscela minerale - zollette di terra, sabbia;
    • impurità organica;
    • semi di piante selvatiche e coltivate che non sono classificate come impurità petrolifere;
    • semi di lino danneggiati, finemente maltrattati e rovinati.

    Per impoverire le impurità includono:

    • semi interi di camelina, colza, senape, colza, canapa;
    • i semi di lino si rompono, se rimane almeno metà del kernel;
    • schiacciato, germogliato, tostato, rovinato da auto-riscaldamento, ammuffito con un nucleo leggermente danneggiato.

    A seconda dell'umidità e della purezza, i semi di lino hanno una serie di indicatori:

    • Si ritiene che il seme di lino essiccato abbia un contenuto di umidità fino all'11%, pulito, con una purezza% dal 94 al 100%.
    • La secchezza media è di semi di lino con un contenuto di umidità superiore all'11-13%, purezza media (dal 90 al 94%).
    • Riconosciuto come seme bagnato con un contenuto di umidità superiore al 13-14,5%, erba, con purezza% inferiore al 50%.
    • Il raw è considerato un seme con un contenuto di umidità superiore al 14,5%.

    La composizione chimica dei semi di lino

    I semi di semi di lino contengono muco (fino al 12%), olio grasso (30-48%), costituito da gliceridi linolenic (35-40%), linoleico (25-35%), oleico (15-20%), palmitico e acido stearico. Il seme contiene anche fino al 24% di proteine, così come la glicoside linamarina, i carboidrati, gli acidi organici, gli enzimi, l'acido ascorbico e il carotene.

    La linamarina glicosidica forma acido cianidrico quando decomposto. Ciò richiede cautela (!) Quando si usano semi di lino nella pratica medica.

    Le sostanze mucose di lino nell'acqua calda si gonfiano, acquisiscono la capacità di avvolgere le mucose infiammate e ammorbidire l'effetto di vari stimoli.

    L'olio di semi di lino contiene anche vitamine A, E ed enzimi.

    I semi di lino contengono una quantità sufficiente di rame, manganese, zinco, che consente di ottenere questi oligoelementi dai semi di lino in quantità sufficienti da 20-30 g di materie prime.

    Olio di lino

    L'olio di lino è uno dei prodotti tecnici e terapeutici più utilizzati. Soffermiamoci su alcune delle caratteristiche di questo prodotto.

    Gli oli vegetali sono per lo più liquidi e quasi interamente composti da grassi (l'umidità contiene dallo 0,15 allo 0,2%) e quantità minori di altre sostanze.

    Il grasso chimicamente raffinato negli oli vegetali è incolore; sapore e colore conferiscono agli oli sostanze organiche (coloranti, aromatiche) che cadono nell'olio dai semi da cui è derivato. Con l'elaborazione, possono essere rimossi, che viene effettuato durante la purificazione di alcune varietà e tipi di oli. Tale olio, chiamato raffinato sbiancato, deodorato, sarà incolore, insapore e inodore. Tuttavia, nella vita di tutti i giorni, alcuni oli sono valutati precisamente per il loro gusto e odore specifici, ad esempio l'olio di girasole.

    Secondo il metodo di ottenere gli oli vegetali sono divisi in due tipi: estruso ed estratto.

    Il metodo di spremitura è che i semi oleosi, liberati da gusci grossolani, vengono schiacciati e pressati ad alta pressione in presse idrauliche e a vite di azione continua.

    La pressione può essere calda e fredda.

    Durante la pressatura a caldo, i semi schiacciati vengono tostati prima di essere pressati, con conseguente aumento della resa in olio. Acquisisce un colore più intenso, oltre a un gusto e un odore specifici.

    Durante la spremitura a freddo, il seme schiacciato viene pressato senza trattamento termico, ottenendo così olio contenente meno impurità, più stabile durante lo stoccaggio, poco colorato, con un gusto e un odore poco pronunciati.

    Durante l'estrazione, l'olio dai semi schiacciati viene isolato con vari solventi grassi (solitamente benzina, e talvolta tricloroetilene, tetracloruro di carbonio, ecc.).

    La massa frantumata in dispositivi speciali viene versata con un solvente che scioglie l'olio e lo rilascia dai semi. Il solvente ha un punto di ebollizione basso (75-90 gradi). Pertanto, il solvente viene facilmente separato dall'olio e dalla massa di semi sgrassati (farina) per distillazione (riscaldamento).

    In questo caso, il solvente viene convertito in vapore, che viene successivamente condensato in liquido in bobine. Il liquido risultante viene utilizzato per estrarre il prossimo lotto di semi.

    Gli oli ottenuti per estrazione vengono sottoposti ad ulteriore lavorazione (raffinazione), per cui si ottiene il grasso puro, appena colorato, con un gusto e un odore sgradevoli. L'estrazione raggiunge un rilascio quasi completo di grasso dai semi oleosi.

    Tipi di lavorazione dell'olio di semi di lino

    A seconda del tipo di lavorazione l'olio di semi di lino vegetale può avere il seguente nome:

    • non raffinato - liberato da impurità meccaniche per sedimentazione, filtrazione o centrifugazione. Questo olio mantiene tutte le proprietà (colore, sapore, odore), con conservazione a lungo termine, si deteriora e dà un residuo (fusibile);
    • idratato - viene trattato con acqua per rimuovere i fosfatidi, che precipitano nell'olio. Questo olio mantiene le proprietà di non raffinato e non dà fango;
    • raffinato - è sottoposto a trattamento meccanico e chimico (raffinazione) con alcali, che neutralizza gli acidi grassi liberi. Questo olio non ha sedimenti, è stabile durante la conservazione; colore, sapore e odore - Debole;
    • raffinato deodorizzato sbiancato - oltre alla raffinazione, è anche sbiancato e deodorato. Lo sbiancamento porta allo sbiancamento dell'olio mediante trattamento con terra sbiancante (argilla), seguita da filtrazione attraverso carbone attivo.

    L'olio di semi di lino occupa un posto significativo nella gamma di oli vegetali.

    L'olio di lino può essere raffinato e non raffinato.

    Raffinato si ottiene premendo ed estrazione, non raffinati - solo premendo.

    L'olio raffinato deve essere limpido, trasparente, privo di sedimenti, avere un colore giallo-verdastro, il gusto e l'odore sono deboli.

    Il petrolio greggio è diviso in due varietà: 1 ° e 2 °. Il gusto e l'odore sono puliti, senza amarezza, è consentito il fango (in peso): nel 1 ° grado - non più dello 0,05%, nel 2 ° - 0,1%. Il contenuto di umidità e sostanze volatili in entrambe le varietà - non più dello 0,3%.

    L'olio deve essere immagazzinato in conformità con i requisiti di GOST.

    Attenzione! Come medicina, è necessario utilizzare solo preparati farmaceutici di olio di semi di lino e semi di lino. Evita i falsi e le droghe surrogate: possono danneggiare la tua salute!

    Qual è l'olio di semi di lino utile?

    L'olio di semi di lino è una delle fonti di acidi grassi polinsaturi omega-3, usati per via orale e topica a fini terapeutici e profilattici. Il prodotto contiene grandi quantità di vitamine e oligoelementi che garantiscono il normale funzionamento di tutti gli organi interni.

    L'olio di lino è un prodotto molto utile per il nostro corpo.

    Olio di lino - che cos'è?

    La quantità massima di sostanze utili viene preservata quando il prodotto è ottenuto dalla spremitura a freddo - i semi secchi vengono pressati, il liquido oleoso viene estratto dalla torta. Mangi l'olio di I grado, II - è usato nei prodotti alimentari. È inteso solo per applicazione industriale.

    Principali tipi di olio di semi di lino:

    • non raffinato - ha un gusto e un aroma luminosi, ma non è resistente allo stoccaggio, può apparire un precipitato;
    • idratato - ulteriormente trattato con acqua, questo olio ha tutte le proprietà di non raffinato, ma non forma un precipitato durante la conservazione;
    • raffinato - è trattato con alcali, che porta ad una diminuzione della quantità di acidi grassi liberi, questo metodo di lavorazione consente di aumentare la durata di conservazione;
    • raffinato deodorante sbiancato - raffinato, sbiancato e deodorato, il risultato è un liquido praticamente trasparente, inodore, oleoso.

    L'olio deodorizzato sbiancato raffinato è trasparente e inodore.

    Premendo a caldo il chicco viene prefritto, aiuta a migliorare l'odore e il colore del prodotto, ma riduce in qualche modo le sue proprietà medicinali e la sua durata. Il metodo di estradizione prevede il trattamento dei semi frantumati con benzina o altri solventi, dopodiché non deodorizzano un po '- di conseguenza, si ottiene un liquido oleoso praticamente privo di colore, sapore o odore.

    Come scegliere un prodotto di qualità?

    È consentito un buon olio di lino giallo-marrone o caramello, trasparente, leggero precipitato. Il gusto: una noce con una miscela di semi tostati, senza amarezza. L'aroma non è pronunciato, un po 'come l'odore dell'olio di pesce.

    Proprietà terapeutiche dell'olio di lino e composizione

    La composizione equilibrata consente di essere utilizzato per il miglioramento generale della salute del corpo, il trattamento di gravi malattie, l'eliminazione di alcuni difetti dermatologici. Il prodotto rafforza le funzioni protettive del corpo, dona forza e vitalità, normalizza il lavoro di tutti gli organi interni.

    Proprietà curative:

    • l'acido stearico e palmitico fornisce energia, che è necessaria per la commissione dei processi metabolici nelle cellule;
    • acido oleico - aiuta a ripristinare la forza, fornisce sufficiente umidità alla pelle e alle mucose, migliora la condizione di capelli e unghie;
    • l'acido linoleico è un elemento indispensabile per il normale metabolismo dei grassi, la formazione delle membrane cellulari, migliora l'elasticità dell'epidermide, rafforza i follicoli piliferi, previene lo sviluppo di eczema;
    • acido linoleico - migliora le condizioni dei vasi sanguigni, normalizza la pressione sanguigna, accelera il processo di rigenerazione, mantiene l'acuità visiva e il tono muscolare;
    • La vitamina E - un antiossidante, rallenta il processo di invecchiamento nel corpo, riduce il rischio di sviluppare tumori maligni;
    • il potassio - rimuove il fluido in eccesso, è coinvolto nel processo di contrazione muscolare;
    • Calcio: rinforza i denti e il tessuto osseo, è necessario per una buona coagulazione del sangue;
    • fosforo - vettore energetico, detentore dell'informazione genetica;
    • il rame - attiva la sintesi di emoglobina e insulina, normalizza il metabolismo dei lipidi;
    • ferro - rafforza il sistema immunitario, fornisce un normale flusso di ossigeno a tutti i tessuti e gli organi;
    • manganese - migliora le funzioni riproduttive del corpo.

    Proprietà utili per il corpo

    L'uso regolare dell'olio di semi di lino riduce il rischio di infarti, ictus, ipertensione, aterosclerosi, ischemia e trombosi. È usato per pulire il corpo dai rifiuti tossici e dalle scorie, migliora il processo di secrezione biliare, rafforza il sistema immunitario. Lo strumento ha un effetto curativo e antinfiammatorio, aiuta a migliorare il benessere con gastrite, ulcere, coliche, normalizza la peristalsi.

    L'applicazione esterna di olio aiuta ad eliminare il dolore e accelera il processo di recupero per contusioni, ustioni, ematomi, il prodotto viene utilizzato per sbarazzarsi di eruzioni cutanee e irritazione sulla pelle.

    Cosa è utile per le donne

    L'olio di semi di lino è indispensabile per la salute delle donne - normalizza la sintesi di estrogeni, elimina lo squilibrio ormonale, ripristina il ciclo mestruale, riduce la probabilità di sviluppare oncologia, previene la lisciviazione di calcio dalle ossa.

    Da quali malattie aiuta:

    • infertilità;
    • ipertensione;
    • diabete mellito;
    • cistite;
    • ovaie policistiche;
    • l'erosione;
    • costipazione cronica;
    • la cellulite è meglio usare in combinazione con olii essenziali;
    • PMS.

    L'olio di lino è utile da assumere con la cistite

    L'olio di lino è indispensabile in cosmetologia, viene utilizzato per la preparazione di maschere e applicazioni. Elimina la pelle secca, l'eruzione cutanea, l'infiammazione della pelle, le macchie senili, migliora la carnagione, rassoda il contorno, combatte le rughe e previene il loro aspetto. Utile rimedio naturale per capelli - aiuta a sbarazzarsi di secchezza e perdita di fili, forfora, seborrea, ripristina rapidamente la struttura danneggiata dei ricci, accelera la crescita di ciglia e sopracciglia, li rende forti e lucenti.

    Si consiglia l'uso di olio di semi di lino per la perdita di peso: sostituisce parzialmente i grassi animali con grassi vegetali. Per ottenere un risultato visibile, deve essere preso continuamente per due mesi, senza dimenticare la corretta alimentazione e lo sforzo fisico regolare. Hai bisogno di bere olio mezz'ora prima di colazione e 30 minuti dopo cena, 5 ml. Se non ci sono reazioni avverse, una singola dose può essere aumentata a 10 ml.

    Benefici per gli uomini

    Utile olio di semi di lino e per gli uomini - migliora la potenza, elimina l'infiammazione della prostata e la congestione degli organi pelvici.

    Indicazioni per l'uso:

    • prostatite;
    • infertilità maschile;
    • disfunzione erettile;
    • adenoma prostatico;
    • ridotta produzione di testosterone.

    L'olio di semi di lino è raccomandato per l'uso con prostatite.

    Il prodotto di lino contribuirà a migliorare le prestazioni atletiche - quando il prodotto viene consumato, l'organismo produce insulina, che ha effetti anabolici e anti-catabolici.

    I benefici dell'olio di lino per i bambini

    L'olio di lino può essere dato ai bambini sin dalla nascita - il numero di gocce del prodotto corrisponde all'età del bambino. A partire da un anno, è possibile dare 0, 5 t L. Due volte al giorno, da tre anni - 1 cucchiaino., Dopo 7 anni - 1 giorno L.

    Qual è il prodotto utile per i bambini:

    • promuove la formazione di tessuto osseo forte;
    • stabilizza il sistema digestivo, elimina coliche e stitichezza;
    • migliora la funzione cerebrale;
    • con l'assunzione regolare del prodotto, i bambini sono meno cattivi, iniziano a camminare prima, si orientano meglio nello spazio;
    • poco aiuta gli studenti ad evitare sovraccarichi nervosi e fisici;
    • gli adolescenti hanno un rischio ridotto di sviluppare condizioni depressive, non ci sono acne ed eruzioni cutanee;
    • nelle ragazze, le mestruazioni sono meno dolorose, il ciclo si stabilisce più velocemente.

    L'olio di lino aiuta lo sviluppo del corpo del bambino

    L'olio di semi di lino è un ottimo strumento per la prevenzione del raffreddore. Durante le epidemie, possono seppellire il naso 1 goccia prima di uscire.

    Valori condivisi

    L'olio di lino è ampiamente usato nel trattamento nazionale di varie malattie, la sua efficacia è riconosciuta dalla medicina tradizionale. I medici raccomandano l'uso di questo strumento per la prevenzione delle malattie cardiovascolari e oncologiche.

    Cosa aiuta il prodotto naturale:

    • aterosclerosi, tromboflebite;
    • asma;
    • diabete, malfunzionamento della tiroide;
    • artrite e altre malattie articolari;
    • le allergie;
    • disturbi ormonali;
    • malattie dell'apparato digerente e respiratorio, cavità orale;
    • patologia dermatologica;
    • l'obesità;
    • immunità fredda e indebolita.

    Il lino olio aiuterà con il raffreddore

    L'olio di lino aiuta a eliminare i segni di affaticamento cronico, migliora la memoria e la velocità delle reazioni, è incluso nella terapia complessa nel trattamento di oncologia, depressione e schizofrenia. L'uso esterno di olio di semi di lino aiuta a sbarazzarsi di verruche, herpes zoster, residui manifestazioni di psoriasi.

    Come prendere l'olio di semi di lino

    Il prodotto a base di semi di lino viene spesso assunto per via orale - dovrebbe essere fatto a stomaco vuoto al mattino e alla sera, è necessario berlo con acqua tiepida. Nella fase iniziale del trattamento possono verificarsi problemi di stomaco - dolore, diarrea.

    Ricette con olio di lino per varie malattie:

    1. In caso di raffreddore o tosse, mescolare 1, 5 cucchiaini di olio di semi di lino con una quantità uguale di zucchero. Prendi 0, 5 cucchiaini. tre volte al giorno fino al completo recupero.
    2. Con costipazione, problemi con l'intestino - 15-30 ml due volte al giorno prima dei pasti.
    3. Per migliorare le prestazioni del fegato - 15-40 ml al giorno.
    4. Con malattie del cuore e dei vasi sanguigni: 15 ml al mattino per 3-6 mesi.
    5. Per abbassare il colesterolo - 20 ml per 15-20 giorni, ripetere il corso ogni sei mesi.
    6. Con alta pressione sanguigna - 10 ml prima di pranzo e un'ora dopo cena.

    L'olio può essere usato per il risciacquo nei processi infiammatori nella cavità orale - la procedura deve essere eseguita 2-4 volte al giorno.

    Per le malattie della bocca può essere risciacquato con la bocca di olio

    Per quanto tempo puoi prendere lo strumento senza pause? Per la profilassi - 3 mesi, quindi fare una pausa per 4-8 settimane. Con il trattamento, non più di un mese con respiro di 10-15 giorni.

    Come usare il prodotto di lino esternamente

    A livello locale i loro semi di lino sono utilizzati nelle patologie articolari e dermatologiche, migliorando le condizioni della pelle e dei capelli.

    Uso locale del rimedio:

    1. Per le malattie delle articolazioni, distorsioni, mal di schiena due volte al giorno per fare un massaggio con olio caldo.
    2. Per problemi dermatologici, ustioni, ulcere, inumidire il panno con un liquido oleoso, applicare sulle zone interessate, tenere un impacco per 2-3 ore.
    3. Dopo la chirurgia ginecologica, inserire un tampone imbevuto di olio nella vagina una volta al giorno per mezz'ora.
    4. Per idratare la pelle, eliminare le rughe, migliorare l'ovale del viso applicato con uno strato sottile prima di coricarsi. La procedura viene eseguita a giorni alterni per 1-2 settimane.
    5. In caso di perdita di capelli, seborrea secca, è necessario applicare il prodotto alle radici in una forma calda, mantenere 1, 5 ore.

    Massaggiare con olio di lino caldo è utile per il dolore alla schiena e lombare.

    Per il trattamento delle ustioni, l'olio può essere mescolato con una quantità uguale di succo di piantaggine e in caso di un'eruzione allergica - con spremute di ortica. Si consiglia di aggiungere olio di semi di lino agli unguenti per eliminare le manifestazioni di psoriasi ed eczema per migliorare il loro effetto terapeutico in un rapporto 1: 1.

    Quando si utilizza il prodotto in cosmetologia, non può essere applicato sulla pelle delle palpebre.

    Controindicazioni

    Come ogni farmaco, l'olio di lino ha alcune controindicazioni che dovrebbero essere considerate prima dell'uso. Questo prodotto non può essere usato contemporaneamente ad aspirina, eparina e altri farmaci che fluidificano il sangue.

    Quando il lino deve essere scartato:

    • patologia delle vie biliari, presenza di calcoli nella cistifellea, pancreatite, epatite;
    • assumendo antidepressivi, antipertensivi e farmaci antivirali;
    • ipertensione;
    • aterosclerosi;
    • aumento della coagulazione del sangue;
    • sanguinamento interno;
    • la presenza di tumori e polipi nell'utero o nelle appendici di varie eziologie;
    • enterocolite.

    Non utilizzare olio di semi di lino per problemi di pressione.

    Le donne dovrebbero evitare di astenersi dal mangiare il lino durante la menopausa, le persone con alti livelli di estrogeni e l'assunzione di contraccettivi ormonali orali. Questo rimedio è anche controindicato durante l'allattamento: può provocare una grave diarrea in un bambino.

    Danno e effetti collaterali

    In alcuni casi, un farmaco a base di semi di lino può causare danni - il più delle volte le reazioni collaterali si manifestano con diarrea forte e prolungata. Quando si utilizza un prodotto rancido, la funzionalità epatica peggiora: compare dolore nell'ipocondrio destro, nausea.

    Possibili effetti collaterali:

    • eruzioni allergiche;
    • aumento della coagulazione del sangue;
    • convulsioni;
    • disturbi mentali.

    A volte dall'uso del lino può apparire una reazione allergica.

    Condizioni di conservazione

    L'olio di lino è un prodotto deperibile, diventa rapidamente inutilizzabile, con conseguente comparsa di amaro, una pellicola sottile ma forte si forma sulla superficie. Per evitare questo, è necessario acquistare il prodotto in piccoli contenitori di vetro scuro. Al momento dell'acquisto, è necessario prestare attenzione ai tempi di produzione: in forma chiusa non è possibile memorizzare più di un anno, ma è preferibile utilizzarlo per 3-5 mesi prima della data di scadenza.

    Come conservare il prodotto correttamente?

    Dopo aver aperto la lattina, dovrebbe essere conservato in una stanza buia a una temperatura di 23-25 ​​gradi, chiudere sempre il coperchio ermeticamente. In estate puoi mettere in frigorifero - si indurisce un po ', prima dell'uso dovrebbe essere lasciato per un po' a temperatura ambiente. Il liquido da un contenitore aperto è sicuro per l'uso durante tutto il mese. Il sale contribuirà ad aumentare la durata di conservazione - deve essere aggiunto alla bottiglia al tasso di 5 g per 1 l di liquido.

    Tutte le regole di conservazione sono le stesse per l'olio di lino acquistato e fatto in casa.

    L'olio di lino in capsule si ossida più velocemente dell'imbottigliamento.

    Prezzo in farmacia

    L'olio di lino viene prodotto in bottiglie e capsule, ha un prezzo basso, il costo è influenzato dal volume del contenitore e dal numero di pillole contenute in un pacchetto.

    Olio di lino

    Olio - Olio di lino

    Olio di lino - olio

    Olio di lino - un prodotto derivato da semi di lino, che è la fonte più preziosa di acidi grassi insaturi: oleico (omega-9) - 13 a 29%, linoleico (omega-6) - 15 a 30%, linolenico (omega-3) - 44 - 61%. Ha proprietà curative così importanti per la salute umana che è raccomandato per l'uso come integratore alimentare su base continuativa per tutta la vita.

    I trigliceridi dell'acido linoleico (ALA) sono i materiali da costruzione dell'intero organismo, dal quale sintetizzano le forme vitali di acidi omega-3 (eicosapentaenoico e docosaesaenoico). È interessante il fatto che il 70% del cervello umano e del tessuto nervoso ne è costituito. Il corpo umano non è in grado di sintetizzare in modo indipendente questi composti, quindi devono giornalmente venire con il cibo per il funzionamento completo di organi e sistemi.

    Olio di lino - il leader nel numero di proprietà terapeutiche e profilattiche tra gli oli vegetali. Il valore energetico del prodotto: 844 calorie per 100 millilitri. Per mantenere la salute, i nutrizionisti consigliano di assumere 15 millilitri a stomaco vuoto mezz'ora prima dei pasti o durante la notte 30 minuti dopo cena.

    Per sentire il risultato, è importante utilizzare l'olio di semi di lino ogni giorno, per almeno 2 mesi, senza saltare trucchi. Altrimenti non noterai il cambiamento.

    Tipi di olio di semi di lino classificati secondo il metodo di lavorazione:

    1. Non raffinato. È il prodotto più utile, conserva le sue proprietà originali (odore, sapore, colore), si deteriora rapidamente e dà fusibile durante lo stoccaggio prolungato. L'olio non raffinato viene "liberato" dalle impurità meccaniche mediante centrifugazione, filtraggio e decantazione.
    2. Idratata. Conserva le proprietà benefiche del non raffinato, inoltre, non dà fango (fusibile), perché subisce un trattamento preliminare con acqua per rimuovere i fosfatidi, che danno un precipitato.
    3. Raffinato. Subisce una pulizia meccanica e chimica con alcali, che uccide preziosi acidi grassi liberi. Raffinato stoccaggio di olio di lino raffinato, non ha sedimenti, con un gusto e un odore debole, colore neutro. Non fornisce valore al corpo umano.
    4. Deodorante raffinato sbiancato. Oltre al trattamento con alcali (raffinazione), l'olio viene ulteriormente sottoposto a deodorizzazione, candeggio. Il risultato è un prodotto scolorito. Lo sbiancamento viene effettuato con argilla, seguita da filtrazione dell'olio attraverso carbone attivo. Come la forma precedente, è privo di sostanze utili, di proprietà inferiori a quelle non raffinate e idratate.

    L'olio di semi di lino viene prodotto dalla frantumazione dei semi di lino pelati. Prodotti non raffinati premendo, raffinato - premendo ed estrazione. È interessante notare che 2 millilitri del prodotto contengono la necessità quotidiana del corpo di acidi grassi omega-3. Inoltre, è un magazzino di tocoferoli (E), vitamina K.

    L'olio raffinato ha un colore giallo-verdastro, trasparente, trasparente, senza sedimenti, con un gusto e un odore delicato. Non raffinato è diviso in 2 varietà in cui il contenuto ammissibile di sostanze volatili e umidità non deve superare lo 0,3%. Il gusto e l'odore dell'olio di semi di lino non raffinato sono puliti, senza amarezza. Fango ammissibile in peso per il primo grado - fino a 0,05%, il secondo - 0,1%.

    Evitare farmaci surrogati e falsi, possono deteriorare la salute.

    Composizione chimica

    Contenuto di acidi grassi nell'olio di semi di lino:

    • acido α-linolenico (considerato il precursore di omega-3) - 53,4 grammi (45 - 70%);
    • linoleico (omega-6) - 14,3 grammi (12-24%);
    • oleico (omega-9) - 20,198 grammi (10-21%);
    • palmitoleico (omega-7) - 0,10 grammi (0,05 - 0,1%);
    • palmitico - 5,10 - 5,30 grammi (4,1 - 4,4%);
    • stearico - 3,40 - 4,10 grammi (3,3 - 3,8%);
    • margarina - 0,10 grammi (0,05 - 0,1%);
    • behenova: 0,10 grammi (0,05 - 0,1%);
    • arachina - 0,10 grammi (0,05 - 0,1%);
    • lignocerolo - 0,10 grammi (0,05 - 0,1%).

    La frazione di massa degli acidi grassi saturi in 100 grammi del prodotto raggiunge il 6-18%.

    È interessante notare che, in termini di contenuto di acidi omega-3, la compressione dei semi di lino è superiore all'olio di soia e all'olio di pesce.

    Inoltre, è una preziosa fonte di fitosteroli, che sono dominati dal beta-sitosterolo (in 100 millilitri si concentra il 515% della norma giornaliera), il campesterolo (184,5%), lo stigmasterolo (92,9%), il delta-5-avenasterolo (107 3%).

    Pertanto, l'olio di semi di lino è attribuito ai prodotti femminili. Non contiene acido ossalico, carboidrati e basi purine. Consiste di lignani - sostanze che riducono il livello di "colesterolo cattivo", normalizzando il lavoro del sistema cardiaco. Questi composti esibiscono attività antimitotica, simile agli estrogeni e antiossidante.

    Il nutrizionista canadese Robert Kundi ritiene che questo prodotto è stato prescritto per fare una rivoluzione nella storia dell'umanità per la conservazione della gioventù in futuro.

    Proprietà utili

    Tra le proprietà utili del prodotto emettono:

    1. Abbassa il colesterolo, normalizza la pressione sanguigna, protegge dalle malattie cardiache (angina, ipertensione, previene ripetuti attacchi cardiaci), riduce la viscosità del sangue. Rende i vasi sanguigni più elastici, migliora il metabolismo.
    2. Allevia l'infiammazione in mastopatia fibrocistica, gotta, lupus. L'assunzione di olio di semi di lino elimina il gonfiore delle articolazioni e allevia improvvisi forti dolori in esse. Inoltre, gli acidi grassi omega-3 aumentano l'assorbimento di iodio.
    3. Allevia costipazione, emorroidi, malattia diverticolare. Il seme di lino schiacciato è ricco di fibre, aiuta a pulire le sacche gastriche, previene lo sviluppo di una possibile infezione, riduce l'infiammazione e normalizza il lavoro del tratto digestivo. L'olio ha proprietà antiparassitarie, rimuove la colite, la gastrite, cura il fegato. Il prodotto previene la formazione di calcoli renali, la comparsa di malattia calcoli biliari.
    4. Migliora la condizione della pelle, è usato per trattare la psoriasi, scottature solari, acne, eczemi. Gli acidi grassi essenziali (EFA), che fanno parte dell'olio di semi di lino, eliminano le macchie rosse pruriginose, leniscono il derma irritato. Inoltre, l'NLC riduce la secrezione delle ghiandole sebacee, la cui abbondanza riempie i pori, causa l'acne.
    5. Mantiene capelli sani, unghie. La mancanza di acidi grassi insaturi causa problemi al cuoio capelluto: forfora, psoriasi, eczema. Omega-3 rafforza le unghie fragili, previene la loro separazione, elimina i capelli dalla secchezza, opacità, previene la sezione trasversale delle punte.
    6. Migliora la trasmissione degli impulsi nervosi, elimina il formicolio e l'intorpidimento degli arti, aumenta l'efficacia del trattamento del morbo di Parkinson. L'NLC previene i danni ai nervi nella sclerosi multipla, il diabete mellito.
    7. Allevia i sintomi della menopausa, l'endometriosi, il dolore mestruale. L'olio di semi di lino contiene lignina, normalizzando l'equilibrio ormonale. Inoltre, l'NLC migliora la funzione dell'utero, aiuta ad eliminare i problemi di infertilità, previene la formazione di prostaglandine, che causano sanguinamento durante le mestruazioni.
    8. Rallenta il processo di invecchiamento, riduce il rischio di cancro (prostata, colon, seno).
    9. Resiste aterosclerosi, ipertensione, ictus, coaguli di sangue.
    10. Combatte l'infertilità maschile, l'impotenza e le malattie della prostata (previene la sua infiammazione, gonfiore).
    11. Stimola il metabolismo, migliora la perdita di peso, riduce l'appetito.
    12. Accelera il recupero del tessuto muscolare dopo intensi sport e legamenti dopo distorsioni.
    13. Facilita il corso della gravidanza, un effetto positivo sulla formazione del cervello del nascituro
    14. Aumenta l'efficacia del trattamento di malattie del sistema nervoso, polmoni e bronchi, tiroide, reni, vescica.

    L'olio di lino è ampiamente usato in cosmetologia. Sulla base, prepara composizioni nutrizionali per capelli, con proprietà vitaminizzanti, battericide, ringiovanenti, ammorbidenti.

    Per prevenire le smagliature, si consiglia di strofinare l'olio di semi di lino sulla pelle delle donne, specialmente durante la gravidanza, quando il derma è teso a causa della crescita fetale. Con un'applicazione regolare (movimenti di massaggio) idrata, nutre e dona un aspetto radioso al corpo. Durante l'alimentazione, viene applicato ai capezzoli e al torace per proteggersi dall'aspetto di piccole crepe, perdita di elasticità della pelle. Per accelerare la guarigione della stria e aumentare l'efficacia del massaggio anticellulite, l'olio di lino viene aggiunto alla crema.

    Proprietà pericolose

    Con l'uso incontrollato, anche il prodotto più utile può danneggiare la salute umana. L'olio di semi di lino viene rapidamente ossidato (quando riscaldato e interagendo con l'aria), si deteriora dall'esposizione alla luce solare. Per questo motivo, non è consigliabile riscaldarlo e tenerlo aperto per un lungo periodo. Altrimenti, i radicali liberi dannosi per il corpo si formano nell'olio.

    Pertanto, l'inconveniente principale del prodotto è la breve durata di conservazione.

    Possibili reazioni avverse del corpo quando si supera la dose:

    1. Deterioramento della coagulazione del sangue.
    2. Diarrea, mentre la flatulenza non viene osservata.
    3. Reazioni allergiche: insufficienza respiratoria, eruzione cutanea, edema.

    Controindicazioni all'uso di olio di semi di lino:

    • assunzione di antidolorifici e farmaci antidiabetici;
    • gravidanza e squilibrio ormonale;
    • assumere medicinali mirati ad abbassare il colesterolo, fluidificare il sangue;
    • colecistite;
    • polipi delle appendici e dell'utero;
    • l'epatite;
    • l'allattamento al seno;
    • pancreatite cronica;
    • ipertensione;
    • aumento della coagulazione del sangue;
    • obesità epatica, alterata struttura cellulare;
    • prendendo contraccettivi ormonali, antidepressivi;
    • malattie del tratto biliare;
    • aterosclerosi.

    I baccelli di semi di lino immaturi causano l'avvelenamento del corpo e i semi crudi contengono cianuro (a piccole dosi). La sostanza viene visualizzata negativamente sullo stato della salute umana. In piccole dosi, provoca bruciore in bocca, agitazione, ansia, pressione alta, mancanza di respiro, vertigini e sudorazione profusa. Alte dosi di cianuro sono pericolose perdita istantanea di coscienza, morte.

    Come prendere?

    Si raccomanda l'uso di olio di semi di lino con il cibo, non sottoposto a trattamento termico. Va bene con bevande al latte acido, succhi di frutta, ricotta, verdure. L'olio viene conservato in un contenitore di vetro opaco, chiuso ermeticamente, in un frigorifero. Dopo l'apertura del contenitore, il prodotto viene consumato entro 5 o 7 giorni, altrimenti gli agenti patogeni iniziano a moltiplicarsi attivamente in esso.

    Per un adulto, una dose giornaliera sicura è di 30 millilitri.

    Olio di lino per perdita di peso

    Questo è uno strumento ideale per la correzione del peso corporeo, perché contiene acidi grassi omega-3,6,9, che sono attivamente coinvolti nel metabolismo, contribuendo alla combustione del grasso sottocutaneo.

    Per il dimagrimento, l'olio di semi di lino si consuma secondo il seguente schema: a stomaco vuoto 20 minuti prima di colazione e di sera 20 minuti dopo cena, 5 millilitri. Allo stesso tempo, la dose deve essere gradualmente aumentata e portata a 15 millilitri alla volta. Le persone con problemi con le feci dovrebbero bere 200 millilitri di acqua calda dopo aver preso l'olio. Se lo si desidera, il prodotto non può essere utilizzato nella sua forma pura, se causa paure ed effetti collaterali dal corpo. È consentito aggiungerlo alle insalate di verdure miste a miele, sciroppi alla frutta, succhi e altri oli.

    La condizione principale non è sottoporre il prodotto al trattamento termico, perché distrugge le sue proprietà utili.

    Se decidi di perdere peso con olio di semi di lino, non aspettarti un risultato veloce. "Medicina" non avrà alcun impatto in una volta. Per ottenere un effetto notevole (meno 2 - 5 chilogrammi), l'olio di lino va bevuto regolarmente, senza saltare i ricevimenti per almeno 2,5 - 3 mesi. Inoltre, senza rinunciare a prodotti nocivi e sforzi fisici sistematici per perdere quei chili in più non funzionerà.

    Dalla dieta di perdere peso sono esclusi: cibi grassi, fritti, carne rossa (maiale, manzo), maionese, salsa, farina di frumento, panificazione, pasticceria, marinate, zucchero, prodotti semilavorati, bevande gassate dolci, alcool. I prodotti vietati sono sostituiti da verdure, pollame, pesce, frutta, succhi di frutta naturali appena spremuti.

    Di esercizi fisici, ciclismo, jogging, cardio, fitness, nuoto, yoga, aerobica sono i benvenuti.

    Dopo un corso di perdita di peso non rifiutare l'uso di olio di semi di lino. In assenza di controindicazioni all'uso, viene aggiunto alla dieta quotidiana come fonte di acidi grassi polinsaturi.

    Olio di lino per viso

    Ogni hostess sa che questo prodotto è un mezzo efficace per eliminare i difetti della pelle: rughe, acne, desquamazione, macchie di pigmento.

    Come l'olio di semi di lino colpisce il derma:

    • attiva la produzione di collagene, rinnova le cellule della pelle, favorisce la riparazione dei tessuti;
    • stringe la forma del viso;
    • idrata e migliora la levigatezza del derma;
    • allevia l'infiammazione, l'irritazione;
    • combatte l'acne;
    • protegge le cellule, i tessuti dagli effetti avversi dei fattori ambientali;
    • migliora la carnagione;
    • migliora il tono generale della pelle;
    • accelera il trattamento di lividi, ustioni, verruche, psoriasi, fuoco di Sant'Antonio;
    • elimina la secchezza, desquamazione;
    • combatte le rughe superficiali;
    • guarisce ferite, lividi, lividi, tagli e crepe.

    Quando applicato esternamente, l'olio di semi di lino nutre, idrata, ammorbidisce e ringiovanisce la pelle, quindi il prodotto è indicato per la cura di derma rugoso, flaccido, asciutto e sbiadito. Se usato internamente, blocca l'infiammazione nelle cellule, normalizza il metabolismo, le satura di sostanze nutritive.

    Indicazioni per l'uso:

    • acne, acne;
    • cambiamenti della prima età sulla pelle;
    • prevenzione delle rughe;
    • lentiggini illuminanti, macchie scure;
    • secchezza, desquamazione e sensazione di oppressione del derma.
    1. Consumo interno La pelle è un indicatore della salute umana. Se hai problemi con il derma dovrebbe cercare la causa nel corpo. Cosa fa l'acne sul viso? Eruzioni cutanee sul naso indicano la presenza di problemi nascosti con il pancreas, sul naso - con il fegato, le guance - con lo stomaco, le tempie - con la cistifellea, la fronte - con l'intestino tenue o la vescica, il mento - con gli organi pelvici, sopra le labbra - con il cuore.

    Per migliorare la condizione della pelle, eliminano il fuoco dell'infiammazione e, se necessario, effettuano le cure mediche. Per migliorare l'effetto, se non ci sono controindicazioni dirette, l'olio di lino viene iniettato nella dieta del paziente. La dose giornaliera è di 30 millilitri, suddivisa in 3 pasti. L'olio di lino viene introdotto nelle insalate, i porridge pronti caldi. Questo metodo di applicazione migliora la digestione del cibo, previene le rughe.

    1. Maschere. Hanno un effetto nutriente e ringiovanente sulla pelle, alleviano la secchezza, si sfaldano. Al fine di evitare un peggioramento della situazione, l'olio di semi di lino dovrebbe essere usato con cura per la cura del derma oleoso. Per non migliorare il lavoro delle ghiandole sebacee, seleziona le ricette che includono proteine ​​o agrumi.
    2. Pulendo la pelle. Per migliorare il tono del viso e rendere il derma setoso, l'olio di lino viene applicato sulla pelle pulita con movimenti di massaggio, almeno 1 ora prima di coricarsi. In caso contrario, il prodotto non avrà il tempo di essere assorbito, il gonfiore apparirà al mattino.
    3. Uso del punto. È usato per eliminare microcracks e acne. In questo caso, il tampone viene inumidito con olio di lino, che viene usato per trattare aree problematiche sulla pelle (verruche, lividi, irritazioni).
    4. Impacco caldo. Nutre, migliora la condizione della pelle secca e sensibile. Modo d'uso: inumidire un panno morbido in olio, applicare sul viso, attendere 10 minuti.

    Ricette maschera viso:

    1. Per la pelle grassa. Pulisce da vario inquinamento, asciuga l'acne, stringe i pori. Principio di preparazione: 15 grammi di lievito di birra fresco diluito nella stessa quantità di latte. Mescolare la miscela in uno stato pastoso. Lasciare riposare la maschera per un quarto d'ora, quindi aggiungere 5 millilitri di succo di limone e olio di lino. Applicare la massa preparata sul viso per 30 minuti, quindi risciacquare con acqua tiepida.
    2. Per la pelle normale. Nutre, ammorbidisce il derma. L'olio di semi di lino è raccomandato come sostituto della crema da notte. Applicare alla luce notturna accarezzando i movimenti, dopo aver rimosso il trucco, non lavare.

    Per idratare e ammorbidire la pelle, 3 gocce di olio essenziale di gelsomino vengono aggiunte all'olio di semi di lino e limone o arancia per alleviare l'affaticamento e migliorare l'incarnato.

    1. Per la pelle secca e sbiadita. Stringe il derma, nutre profondamente e idrata. Principio di preparazione: 1/4 di buccia d'avocado, purea, aggiungere 5 millilitri di miele e olio di lino alla massa risultante. Mescolare il contenuto, applicare sul viso, attendere 30 minuti. Dopo il tempo specificato, lavare la maschera con acqua tiepida.
    2. Maschera di pulizia Ingredienti: succo di limone (10 millilitri), kefir (15 millilitri), olio di lino (5 millilitri), farina (5 grammi). Mescolare bene i componenti, distribuire uniformemente sulla superficie del viso, lasciare agire per 15 minuti, risciacquare.

    Sulla base di olio di lino preparare scrub e lozione per l'acne. Questi fondi purificano il derma dall'inquinamento, dalle escrezioni sebacee, alleviano l'infiammazione, hanno un effetto tonico e idratante. Per la preparazione di peeling l'olio di lino viene miscelato con farina d'avena in proporzioni uguali. Lo scrub con maschera viene applicato con leggeri movimenti di massaggio sulla pelle pulita, strofinata delicatamente, lavata con acqua tiepida. Si consiglia di usare 1 - 2 volte al giorno.

    Per preparare una lozione detergente per l'acne, mescola olio di lino, tuorlo, panna, succo di limone, alcol di canfora e miele. Agitare energicamente la lozione preparata, versarla in un contenitore di vetro, tenerla sigillata. Lo strumento risultante è consigliato per pulire la pelle pulita ogni giorno.

    Olio di semi di lino per capelli

    Questo è uno strumento di guarigione naturale che migliora la condizione dei fili senza vita, danneggiati e secchi, aumenta la loro morbidezza e brillantezza, rafforza la struttura. L'olio di lino pressato a freddo è una fonte di vitamina F (acidi grassi insaturi). Il nutriente è responsabile della corretta formazione, crescita e salute dei follicoli piliferi. Inoltre, protegge il cuoio capelluto dalla secchezza, combatte le doppie punte, la forfora, nutre e rafforza le radici, che soffrono di cambiamenti di temperatura e mancanza di vitamine. Pertanto, la vitamina F è considerata una vitamina di bellezza.

    L'olio di semi di lino previene la caduta dei capelli, ripristina la struttura danneggiata, dona lucentezza, morbidezza ed elasticità, restituisce forza.

    Maschere per mantenere i capelli sani:

    1. Per capelli grassi. Normalizza la produzione di sebo, allevia la forfora, pulisce i capelli e i pori dalla contaminazione. Per preparare la maschera, vengono miscelati i seguenti ingredienti: kefir con un contenuto di grasso dell'1% (200 millilitri), olio di lino (30 millilitri). La miscela risultante viene strofinata sul cuoio capelluto, si sviluppa su tutta la lunghezza dei capelli, avvolta con un sacchetto di plastica sulla parte superiore, attendere 40 minuti, lavare con acqua tiepida. Con un uso regolare (2 - 4 volte a settimana), i capelli assumono un aspetto fresco e ordinato, raramente si ingrassano.
    2. Per capelli asciutti. In questo caso, l'olio di semi di lino viene utilizzato senza l'aggiunta di ingredienti aggiuntivi. Una maschera nutriente viene applicata sul cuoio capelluto con movimenti di massaggio, strofinando il prodotto per 10 minuti, quindi si sviluppa lungo la lunghezza dei capelli. La parte superiore della testa è ricoperta di polietilene e riscaldata con un asciugamano. Mezzi da tenere in testa per 1 - 2 ore, a seconda del grado di danneggiamento dei capelli. Nei casi più gravi, la maschera viene fatta di notte, quindi lavata via con acqua tiepida.
    3. Per la crescita dei capelli. Stimola i processi metabolici nella zona radice. Per preparare la maschera, semi di lino, ricino, oli di olivello spinoso sono diluiti nella stessa quantità (15 millilitri ciascuno). Olio essenziale di rosmarino (5 gocce) viene aggiunto alla miscela. La maschera viene applicata sulla testa, i capelli, ricoperti di cellophane, avvolti da una sciarpa. Un'ora dopo, il prodotto viene lavato con acqua tiepida.

    Per il trattamento di croste, doppie punte, olio di semi di lino viene mescolato con olio di ricino e applicato alle zone danneggiate dei capelli. Per migliorare l'effetto, durante l'applicazione i fili si mantengono sopra il vapore. Ciò contribuisce alla divulgazione dei pori, una migliore alimentazione di punte fragili.

    Per "nutrire", rafforzare la struttura del capello e dargli una lucentezza naturale, l'olio di semi di lino (50 millilitri) viene mescolato con glicerina (30 millilitri), composizioni eteree (olio di lavanda per capelli normali, secchi, pompelmo o eucalipto). La procedura viene eseguita di notte. Il corso della terapia è di 1 mese.

    conclusione

    L'olio di semi di lino è una fonte di acidi grassi insaturi di vitamina B, E, K, fosforo, calcio, omega-3,6. Grazie alla sua ricca composizione chimica, ha un effetto nutriente, anti-infiammatorio, rigenerante, idratante sulla pelle. E se usato internamente, aumenta l'immunità generale, stimola la pulizia del corpo, riduce il colesterolo, protegge le cellule nervose dai danni, previene l'interruzione dell'attività cerebrale che si sviluppa con l'età. Con l'uso regolare, l'olio di semi di lino migliora la concentrazione, la memoria, riduce il rischio di depressione, la schizofrenia. Questa è una vera panacea per le donne, perché normalizza gli ormoni, sostiene la giovinezza e la bellezza della pelle, dei capelli, delle unghie.

    Quando il diabete mellito riduce il livello di glucosio, previene la formazione di polineuropatia diabetica. Aumenta l'efficacia del trattamento delle malattie della pelle (dermatiti, eczemi, psoriasi). Inoltre, l'olio di lino contiene thioproline antiossidante naturale, che assorbe nitrati e nitrosammine, quindi si consiglia di aggiungerlo a piatti vegetali coltivati ​​con l'uso di fertilizzanti.

    Nonostante le sue proprietà benefiche, l'assunzione del prodotto dovrebbe essere limitata a persone con intolleranza individuale, in gravidanza e in allattamento (solo sotto controllo medico), persone con disfunzione pancreatica e malattie della colecisti.

    In assenza di problemi di salute, l'assunzione giornaliera raccomandata di olio di semi di lino, per compensare la carenza di NLC nel corpo, è di 15-30.