Image

Octolipen: istruzioni per l'uso, indicazioni, recensioni e analoghi

Octolipen è un farmaco neuroprotettivo, epatoprotettivo, ipoglicemico, ipolipemizzante e ipolipemizzante. Gruppo farmacologico farmacologico di sostanze simili a vitamine.

Il trattamento con Octolipene è principalmente finalizzato alla normalizzazione della nutrizione e delle funzioni del tessuto nervoso in caso di polineuropatia (una violazione dei nervi periferici, espressa come violazione della sensibilità).

Il principio attivo dell'acido farmaco - lipoico (α-lipoico) - è un antiossidante che blocca i radicali liberi, previene le malattie del fegato e la formazione di placche di grasso sulle pareti dei vasi sanguigni. Con l'età nel corpo umano, viene prodotto in piccole quantità.

Sostanza simile alla vitamina - acido tioctico - aumenta la suscettibilità del corpo all'insulina e agli agenti ipolipemizzanti compressi, abbassa i livelli di zucchero nel sangue e contribuisce anche alla normalizzazione del metabolismo dei grassi e dei carboidrati.

Caratterizzato da un'azione epatoprotettiva attiva. In caso di intossicazione, stimola la rimozione di una sostanza velenosa dal corpo. Migliora la nutrizione e le cellule del sistema nervoso periferico.

Forme di rilascio

1. Capsule 300 mg di acido lipoico.
2. Compresse rivestite con 600 mg di acido lipoico.
3. Concentrati per preparare una soluzione per infusione (colpi in fiale per iniezione). 1 ml contiene 30 mg di acido tiottic (α-lipoico).

Indicazioni per l'uso Octolipen

Le istruzioni per l'uso del farmaco Octolipen raccomandano l'uso per il trattamento della polineuropatia di origine diabetica e alcolica.

Viene anche usato nelle seguenti patologie:

  • l'epatite;
  • Cirrosi del fegato;
  • Nevralgia di varia localizzazione;
  • Intossicazione del corpo con sali di metalli pesanti.

Numerose recensioni di Octolipen mostrano che è usato non solo per le polineuropatie, ma anche in una varietà di condizioni quando il sistema nervoso ha bisogno di supporto.

Istruzioni per l'uso Octolipen, dosaggio

Il dosaggio varia notevolmente: 50-400 mg / giorno. A volte il medico prescrive fino a 1000 mg, ma questa è piuttosto l'eccezione.

L'istruzione ufficiale a Octolipen non consiglia di superare la dose di 600 mg.

La terapia graduale è possibile: la somministrazione orale del farmaco inizia dopo un corso di 2-4 settimane di somministrazione parenterale (per infusione) di acido tioctico. Il corso massimo di prendere pillole - 3 mesi.

Per preparare una soluzione, 300-600 mg del farmaco vengono sciolti in cloruro di sodio, il farmaco viene somministrato per via endovenosa. Le misure terapeutiche vengono eseguite una volta al giorno per due, quattro settimane. Qui di seguito, è indicata la terapia orale (orale).

Octolipen in forma di capsule viene somministrato per via orale a 600 mg (2 capsule) 1 volta / giorno. Le capsule vengono assunte al mattino, a stomaco vuoto, 30 minuti prima del primo pasto, senza masticare, bevendo molta acqua. La durata del corso è determinata solo da un medico.

Caratteristiche dell'applicazione

I pazienti con una diagnosi di diabete mellito devono monitorare la dinamica dei livelli di glucosio nel sangue, specialmente nelle prime fasi del trattamento con Octolipen.

Non sono disponibili dati sull'effetto dell'acido tiottic (α-lipoico) sulla capacità di controllare i meccanismi e i veicoli esatti.

Se l'iniezione / infusione endovenosa viene eseguita rapidamente, sussiste il pericolo di un aumento della pressione intracranica, problemi con l'apparato respiratorio e convulsioni. A causa dell'influenza di Octolipen sull'attività piastrinica, è possibile iniziare a sanguinare, emorragie a punti nella pelle e nelle mucose.

Il consumo simultaneo di cibo riduce l'efficacia del farmaco.

Il farmaco è sensibile alla luce, quindi l'ampolla deve essere raggiunta solo immediatamente prima dell'uso, cioè prima dell'infusione.

I pazienti che assumono il farmaco Octolipen, dovrebbero astenersi dall'uso di liquidi contenenti alcool, perché l'etanolo e i suoi metaboliti riducono l'efficacia terapeutica dell'acido tiottico.

Durante l'assunzione del farmaco l'uso di Octolipen di prodotti lattiero-caseari non è raccomandato (a causa del loro contenuto di calcio). L'intervallo tra le dosi dovrebbe essere di almeno 2 ore.

La somministrazione contemporanea del farmaco Octolipen e la preparazione di ferro, magnesio e calcio non sono raccomandati (a causa della formazione di un complesso con metalli, l'intervallo tra le dosi dovrebbe essere di almeno 2 ore).

Effetti collaterali e controindicazioni Octolipen

L'accettazione di Octolipen di tutte le forme di rilascio può causare effetti collaterali. I più comuni sono: allergie (dermatiti, shock anafilattico), diminuzione del glucosio nel sangue, sintomi di ipoglicemia che possono svilupparsi (a causa del miglioramento dell'assorbimento del glucosio), disturbi dell'apparato digerente (dispepsia), tra cui nausea, vomito, bruciore di stomaco. Il paziente può essere disturbato da mal di testa ed emicranie.

Con l'on / nell'introduzione della possibile comparsa delle seguenti manifestazioni negative: emorragie puntiformi nelle mucose, pelle, trombocitopatia, rash emorragico (porpora), tromboflebite.

overdose

Sintomi: mal di testa, nausea, vomito. Nei casi gravi: agitazione psicomotoria o annebbiamento della coscienza, convulsioni generalizzate, ipoglicemia, necrosi muscolare scheletrica acuta, insufficienza multiorgano.

Trattamento: sintomatico (incluso induzione di vomito, lavanda gastrica, assunzione di carbone attivo). Non esiste un antidoto specifico.

Controindicazioni per tutte le forme del farmaco sono le stesse:

  • la gravidanza;
  • periodo di allattamento (allattamento al seno);
  • bambini e adolescenti sotto i 18 anni di età (efficacia e sicurezza non sono state stabilite);
  • ipersensibilità al farmaco.

Analoghi Lista Octolipen

  • Tiolepta;
  • Thiogamma;
  • Espa-LIPON;
  • Acido alfa lipoico;
  • Valium;
  • Lipamida;
  • Lipotiokson;
  • Neyrolipon.

Importante - Le istruzioni Oktolipen per l'uso, il prezzo e le recensioni agli analoghi non hanno nulla a che fare e non possono essere usate come guida o istruzione. Qualsiasi sostituzione del farmaco Octolipen con un analogo deve essere sotto la supervisione del medico curante. Nonostante il fatto che questo farmaco e i suoi analoghi siano spesso utilizzati dalle donne per la perdita di peso, un medico esperto dovrebbe metterti in guardia contro tali esperimenti, a meno che non si tratti di carboidrati e disturbi del metabolismo proteico, nonché della correzione del peso nei diabetici.

Octolipen ® (Octolipen ®)

Principio attivo:

contenuto

Gruppi farmacologici

Classificazione Nosologica (ICD-10)

struttura

Descrizione della forma di dosaggio

Compresse: rivestite con film da giallo chiaro a giallo, ovali, biconvesse, rischiose su un lato. Al nodo - dal giallo chiaro al giallo.

Capsule: capsule di gelatina gialle e opache n. 0. Il contenuto delle capsule è giallo chiaro o polvere gialla. Sono consentite impregnazioni di bianco.

Azione farmacologica

farmacodinamica

L'acido tioctico (acido alfa-lipoico) si trova nel corpo umano, dove agisce come coenzima nelle reazioni di fosforilazione ossidativa dell'acido piruvico e degli alfa-chetoacidi. L'acido tioctico è un antiossidante endogeno. L'acido tioctico aiuta a proteggere le cellule dagli effetti tossici dei radicali liberi che si verificano nei processi metabolici; neutralizza anche composti tossici esogeni. L'acido tioctico aumenta la concentrazione di glutatione antiossidante endogeno, che porta ad una diminuzione della gravità dei sintomi della polineuropatia.

Il farmaco ha un effetto epatoprotettivo, ipolipidemico, ipocolesterolemico, ipoglicemico; migliora il trofismo dei neuroni. L'effetto sinergico di acido tiottico e insulina si traduce in un aumento dell'utilizzo del glucosio.

farmacocinetica

Quando l'ingestione viene assorbita rapidamente e completamente nel tratto gastrointestinale, l'assunzione insieme al cibo può ridurre l'assorbimento del farmaco.

Prendendo il farmaco, secondo le raccomandazioni, 30 minuti prima di un pasto, consente di evitare l'interazione indesiderata con il cibo, L'assorbimento di acido tiocitico al momento del pasto è già completo. Cmax l'acido lipoico nel plasma sanguigno viene raggiunto 30 minuti dopo l'assunzione del farmaco ed è 4 μg / ml. L'acido tioctico ha l'effetto del primo passaggio attraverso il fegato. La biodisponibilità assoluta dell'acido tioctico è del 20%.

Le principali vie metaboliche sono l'ossidazione e la coniugazione. L'acido tiocitico e i suoi metaboliti sono escreti dai reni (80-90%). T1/2 - 25 minuti

Indicazioni farmaco Octolipen ®

Controindicazioni

ipersensibilità (all'acido tiottico e ai componenti del farmaco);

gravidanza (non c'è abbastanza esperienza con il farmaco);

periodo di allattamento al seno (esperienza insufficiente con il farmaco);

età da bambini fino a 18 anni (l'efficienza e la sicurezza non sono istituite).

Utilizzare durante la gravidanza e l'allattamento

L'uso del farmaco durante la gravidanza è controindicato a causa della mancanza di sufficiente esperienza clinica nell'uso dell'acido tiottico durante la gravidanza.

Gli studi di tossicità riproduttiva non hanno rivelato rischi per la fertilità, l'impatto sullo sviluppo del feto e le eventuali proprietà embriotossiche del farmaco.

L'uso del farmaco Octolipen ® durante l'allattamento è controindicato a causa della mancanza di dati sulla penetrazione dell'acido tiottico nel latte materno.

Effetti collaterali

I possibili effetti collaterali con l'uso del farmaco Octolipen® sono dati da frequenza discendente di evento: molto spesso (> 1/10); spesso (1/100); raramente (1/1000); raramente (1/10000); molto raramente (preso 30 minuti prima della colazione, mentre i preparati contenenti metalli devono essere assunti a pranzo o alla sera). Per lo stesso motivo, durante il periodo di trattamento, si consiglia di utilizzare i prodotti caseari solo nel pomeriggio.

Con l'uso simultaneo di acido tiottic e insulina o di farmaci ipoglicemizzanti orali, la loro azione può essere migliorata, pertanto si raccomanda un monitoraggio regolare dei livelli di glucosio nel sangue, specialmente all'inizio della terapia con acido tiottic. In alcuni casi, è possibile ridurre la dose di farmaci ipoglicemici al fine di evitare lo sviluppo di sintomi di ipoglicemia.

L'etanolo e i suoi metaboliti indeboliscono l'azione dell'acido tiottico.

Dosaggio e somministrazione

Dentro, a stomaco vuoto, 30 minuti prima di un pasto, senza masticare, bevendo una quantità sufficiente di liquido.

1 scheda / 2 tappi. (600 mg) una volta al giorno. La terapia graduale è possibile: le pillole vengono iniziate dopo un ciclo di somministrazione parenterale di acido lipoico per 2-4 settimane. Il corso massimo di prendere pillole - 3 mesi. In alcuni casi, l'assunzione del farmaco comporta un uso più prolungato, i cui termini sono determinati dal medico.

In alcuni casi (gravi), il trattamento inizia con la nomina del farmaco Octolipen ®, soluzione per la somministrazione endovenosa, per 2-4 settimane, quindi trasferito al trattamento con la forma orale del farmaco Octolipen ® (terapia a passi).

Il tipo e la durata del corso della terapia sono determinati dal medico.

overdose

Sintomi: mal di testa, nausea, vomito.

In caso di assunzione di acido tiottico (alfa-lipoico) a dosi di 10-40 g, si possono osservare gravi segni di intossicazione (convulsioni generalizzate, disturbi marcati dell'equilibrio acido-base, che portano all'acidosi del lattato, ipoglicemia, coma ipoglicemico, gravi disturbi emorragici, a volte fatale). Se si sospetta un sovradosaggio sostanziale del farmaco (più di 10 compresse per un adulto o più di 50 mg / kg per un bambino), è necessario ricovero immediato.

Trattamento: non esiste un antidoto specifico. Trattamento sintomatico, se necessario - terapia anticonvulsivante, misure per mantenere la funzione degli organi vitali.

Istruzioni speciali

I pazienti che assumono il farmaco Octolipen ® dovrebbero astenersi dal bere alcolici, perché il consumo di alcol è un fattore di rischio per la polineuropatia e può ridurre l'efficacia del trattamento.

Il trattamento della polineuropatia diabetica deve essere effettuato sullo sfondo del mantenimento della concentrazione ottimale di glucosio nel sangue.

Influenza sulla capacità di guidare veicoli e meccanismi. L'effetto sulla capacità di guidare veicoli e meccanismi non è stato studiato in modo specifico. Bisogna fare attenzione durante la guida e il coinvolgimento in attività potenzialmente pericolose che richiedono maggiore concentrazione e velocità psicomotoria.

Modulo di rilascio

Compresse rivestite con film, 600 mg. 10 tab. in un blister confezionato con film in PVC o PVC / PVDC importato, o PVC / PE / PVDC e lamina stampata in alluminio.

3, 6, 10 blister sono posti in un pacchetto di cartone.

Capsule, 300 mg. In confezione di blister, 10 pz. 3 o 6 blister in una confezione di cartone.

fabbricante

Per produzione presso JSC Pharmstandard-Tomskhimpharm

Pharmstandard-Tomskhimpharm OJSC 634009, Russia, Tomsk, Lenin Ave., 211.

Tel / Fax: (3822) 40-28-56.

Per produzione presso JSC Pharmstandard-Leksredstva

Pharmstandard-Leksredstva OJSC, 305022, Russia, Kursk, ul. 2 ° aggregato, 1a / 18.

Tel / Fax: (4712) 34-03-13.

Capsule. Pharmstandard-Leksredstva OJSC, 305022, Russia, Kursk, ul. 2 ° aggregato, 1a / 18.

Tel / Fax: (4712) 34-03-13.

Condizioni di vendita della farmacia

Condizioni di conservazione del farmaco Octolipen ®

Tenere fuori dalla portata dei bambini.

La durata di conservazione del farmaco Octolipen ®

Non usare dopo la data di scadenza stampata sulla confezione.

OKTOLIPEN

Compresse rivestite con film di colore da giallo chiaro a giallo, ovali, biconvesse, rischiose su un lato; in una pausa dal giallo chiaro al giallo.

Eccipienti: giproloza bassa sostituzione (idrossipropil bassa sostituzione) - 108.88 mg, giproloza (idrossipropil) - 28.04 mg croscarmellosa (croscarmellosio sodico) - 3.24 mg di silice colloidale - 20.025 mg di magnesio stearato - 20.025 mg.

Composizione della shell: giallo Opadry (OPADRY 03F220017 Giallo) - 28 mg (ipromellosa (idrossipropilmetilcellulosa) - 15,8 mg, macrogol 6000 (polietilenglicole 6000) - 4,701 mg, biossido di titanio - 5,27 mg, talco - 2,019 mg, vernice alluminio giallo chinolina (E104) - 0,162 mg, colorante di ossido di ferro giallo (E172) - 0,048 mg).

10 pezzi - Pacchetti di cellule di contorno (3) - pacchi di cartone.
10 pezzi - pacchetti di cellule di contorno (6) - pacchi di cartone.
10 pezzi - Pacchetti di cellule del contorno (10) - pacchi di cartone.

L'acido tioctico (acido α-lipoico) è un coenzima di complessi multienzimatici mitocondriali coinvolti nella decarbossilazione ossidativa dell'acido piruvico e degli α-chetoacidi. È un antiossidante endogeno: lega i radicali liberi, ripristina il livello intracellulare del glutatione, aumenta l'attività della superossido dismutasi. Migliora il trofismo dei neuroni e la conducibilità assonale. Per la natura dell'azione biochimica, l'acido tiottico è simile alle vitamine del gruppo B.

Svolge un ruolo importante nel metabolismo energetico. Partecipa alla regolazione del metabolismo dei lipidi e dei carboidrati,
stimola il metabolismo del colesterolo. Aiuta a ridurre la glicemia, aumentare il contenuto di glicogeno nel fegato, ridurre la resistenza all'insulina.

Ha un effetto lipotropico, migliora la funzionalità epatica. Ha un effetto disintossicante in caso di avvelenamento con sali di metalli pesanti e altre intossicazioni.

Aspirazione e distribuzione

Quando l'ingestione viene assorbita rapidamente e completamente nel tratto digestivo, assumere contemporaneamente il cibo riduce l'assorbimento del farmaco. Biodisponibilità - 30-60% a causa dell'effetto del "primo passaggio" attraverso il fegato. Tempo di raggiungere Cmax - 25-60 minuti

Metabolismo ed escrezione

Metabolizzato nel fegato mediante ossidazione e coniugazione a catena laterale. Vd - 450 ml / kg. Clearance plasmatica totale - 10-15 ml / min.

L'acido tiocitico e i suoi metaboliti sono escreti dai reni (80-90%). T1/2 - 25 minuti

- periodo di allattamento (allattamento al seno);

- età da bambini e da adolescente fino a 18 anni (l'efficienza e la sicurezza non sono istituite);

- ipersensibilità all'acido tiottico e componenti del farmaco.

Il farmaco viene assunto per via orale, a stomaco vuoto, 30 minuti prima di un pasto. Le compresse devono essere deglutite intere, senza masticare, con una quantità sufficiente di liquido.

La dose raccomandata è di 1 etichetta. (600 mg) 1 volta / giorno.

La terapia graduale è possibile: la somministrazione orale del farmaco inizia dopo un periodo di 2-4 settimane di somministrazione parenterale di acido tioctico. Il corso massimo di prendere pillole - 3 mesi. In alcuni casi, la terapia con il farmaco Octolipen suggerisce un uso più prolungato. La durata del trattamento è determinata dal medico curante.

Possibili effetti collaterali durante l'uso del farmaco Octolipen sono dati dalla frequenza discendente dell'evento: molto spesso (1≥1 / 10), spesso (≥1 / 100, 50 mg / kg di peso corporeo nei bambini): agitazione psicomotoria o annebbiamento della coscienza, convulsioni generalizzate espresse disturbi dell'equilibrio acido-base con acidosi lattica, ipoglicemia (fino allo sviluppo del coma), necrosi acuta dei muscoli scheletrici, emolisi, DIC, soppressione dell'attività del midollo osseo, insufficienza multiorgano.

Trattamento: se si sospetta un sovradosaggio sostanziale del farmaco, si raccomanda il ricovero immediato e si devono prendere misure in accordo con i principi generali adottati in caso di avvelenamento accidentale (induzione di vomito, lavanda gastrica, assunzione di carbone attivo, ecc.). Il trattamento di convulsioni generalizzate, acidosi lattica e altre conseguenze potenzialmente letali dell'intossicazione è sintomatico, dovrebbe essere effettuato in accordo con i principi della moderna terapia intensiva. Non esiste un antidoto specifico. Metodi di emodialisi, emoperfusione o filtrazione con l'eliminazione forzata di acido tiottico dal corpo non sono efficaci.

Migliora l'effetto anti-infiammatorio di SCS.

Migliora l'azione dell'insulina e dei farmaci ipoglicemizzanti orali (è necessaria la correzione della loro dose, oltre al monitoraggio regolare della glicemia per evitare l'ipoglicemia).

La somministrazione simultanea del farmaco Octolipen e la preparazione di ferro, magnesio e calcio non sono raccomandati (a causa della formazione di un complesso con metalli). L'intervallo tra le dosi dovrebbe essere di almeno 2 ore.

L'etanolo e i suoi metaboliti indeboliscono l'attività terapeutica dell'acido tiottico.

Durante il periodo di trattamento (specialmente nella fase iniziale), è necessario un monitoraggio regolare della glicemia nei pazienti con diabete. In alcuni casi, potrebbe essere necessario ridurre la dose di insulina o di farmaco ipoglicemico orale per evitare lo sviluppo di ipoglicemia.

I pazienti che assumono il farmaco Octolipen, dovrebbero astenersi dall'alcol.

Un pasto simultaneo può interferire con l'assorbimento del farmaco.

Durante l'assunzione del farmaco l'uso di Octolipen di prodotti lattiero-caseari non è raccomandato (a causa del loro contenuto di calcio). L'intervallo tra le dosi dovrebbe essere di almeno 2 ore.

Influenza sulla capacità di guidare il trasporto motorio e i meccanismi di controllo

L'effetto sulla capacità di guidare veicoli e meccanismi non è stato studiato in modo specifico. mosto
fare attenzione durante la guida e le occupazioni di attività potenzialmente pericolose che richiedono una maggiore concentrazione di attenzione e velocità delle reazioni psicomotorie.

L'uso del farmaco durante la gravidanza è controindicato a causa della mancanza di esperienza clinica sufficiente con l'uso di acido tioctico nelle donne in gravidanza. Gli studi di tossicità riproduttiva non hanno rivelato rischi in termini di fertilità, l'impatto sullo sviluppo del feto e le eventuali proprietà embriotossiche del farmaco.

L'uso del farmaco Octolipen durante l'allattamento è controindicato a causa della mancanza di dati sulla penetrazione dell'acido tiottico nel latte materno.

Compresse Octolipen - istruzioni ufficiali * per l'uso

Registrazione morta:

Nome commerciale:

Nome internazionale non proprietario:

Nome chimico:

5 - [(LC5) -1,2-Ditiolan-3-il] acido pentanoico

Forma di dosaggio:

compresse rivestite con film

La composizione di una compressa

Ingrediente attivo; acido tioctico (acido ct-lipoico) - 600,0 mg. Sostanze ausiliarie:

nucleo: iprolosi a bassa sostituzione (idrossipropilcellulosa a bassa ossidazione) -108,880 mg, idrolipropilcellulosa (28,010 mg). Croscarmellosio (sodio croscarmelloso) - 24.030 mg, diossido di silicio colloidale - 20.025 mg, magnesio stearato - 20.025 mg;

shell: Opadry yellow (OPADRY 03F220017 Yellow) - 28.000 mg [ipromellosa (idrossipropilmetilcellulosa) - 15.800 mg, macrogol-6000 (polietilenglicole 6000) -4.701 mg, diossido di titanio - 5.270 mg, talco - 2.019 mg, alluminio giallo chinolina (E 104 ) - 0,162 mg, ossido di ferro color giallo (E 172) - 0,048 mg].

Descrizione:

compresse rivestite con film da giallo chiaro a giallo, ovali, biconvesse con rischi su un lato. In una pausa dal giallo chiaro al giallo.

Gruppo farmacoterapeutico:

Codice ATX: A16AX01

Proprietà farmacologiche

L'acido tiottico (acido a-lipoico) si trova nel corpo umano, dove agisce come coenzima nelle reazioni di fosforilazione ossidativa dell'acido piruvico e degli alfa-chetoacidi. L'acido tioctico è un antiossidante endogeno. L'acido tioctico aiuta a proteggere la cellula dagli effetti tossici dei radicali liberi che si verificano nei processi metabolici e neutralizza i composti tossici esogeni. L'acido tioctico aumenta la concentrazione di glutatione antiossidante endogeno, che porta ad una diminuzione della gravità dei sintomi della polineuropatia. Il farmaco ha epatoprotettiva. effetto ipolipidemico, ipocolesterolemico, ipoglicemico; migliora il trofismo dei neuroni. L'effetto sinergico di acido tiottico e insulina si traduce in un aumento dell'utilizzo del glucosio. farmacocinetica

Quando l'ingestione viene assorbita rapidamente e completamente dal tratto gastrointestinale, assumere contemporaneamente il cibo può ridurre l'assorbimento del farmaco. Assumere il farmaco, secondo le raccomandazioni, 30 minuti prima di un pasto, consente di evitare interazioni indesiderate con il cibo, poiché l'assorbimento dell'acido tiottico al momento del consumo è già completo. La concentrazione massima di acido tiottico nel plasma sanguigno è raggiunta 30 minuti dopo l'assunzione del farmaco ed è 4 μg / ml. L'acido tioctico ha l'effetto di "primo passaggio" attraverso il fegato. La biodisponibilità assoluta dell'acido tioctico è del 20%. Le principali vie metaboliche sono l'ossidazione e la coniugazione. L'acido tiocitico e i suoi metaboliti sono escreti dai reni (80-90%). L'emivita (T1 / 2) è di 25 minuti.

Indicazioni per l'uso

Polineuropatia diabetica, neuropatia alcolica.

Controindicazioni

Ipersensibilità all'acido tiottico o ad altri componenti del farmaco. Periodo di gravidanza e allattamento (non c'è abbastanza esperienza con il farmaco).

Età da bambini fino a 18 anni (l'efficienza e la sicurezza di uso non sono istituite).

Utilizzare durante la gravidanza e durante l'allattamento

L'uso del farmaco durante la gravidanza è controindicato a causa della mancanza di sufficiente esperienza clinica nell'uso dell'acido tiottico durante la gravidanza. Gli studi di tossicità riproduttiva non hanno rivelato rischi in termini di fertilità, l'impatto sullo sviluppo del feto e le eventuali proprietà embriotossiche del farmaco.

L'uso del farmaco Octolipen durante l'allattamento al seno è controindicato a causa della mancanza di dati sulla penetrazione dell'acido tiottico nel latte materno.

Dosaggio e somministrazione

La dose raccomandata è 1 compressa (600 mg) 1 volta al giorno. Il farmaco viene utilizzato all'interno, a stomaco vuoto, 30 minuti prima di colazione, senza masticare, con acqua.

In alcuni casi (gravi), il trattamento inizia con la nomina della soluzione endovenosa del farmaco Octolipen per 2-4 settimane, quindi trasferita al trattamento con la forma orale del farmaco Octolipen® (terapia a passi). Il tipo e la durata del corso della terapia sono determinati dal medico.

Effetti collaterali

L'incidenza degli effetti collaterali è definita come segue:

Octolyphene 0.3 N30 CAPS

Prodotti simili

MEDA Manufacturing GmbH

Solupharm Pharmaceutical Ertsouignissse GmbH

Dragenopharm Apotheker Puchl GmbH

MEDA Manufacturing GmbH / Meda Pharma GmbH & Co. KG

Kanonfarma Production, CJSC

Hamelin Pharmaceuticals GmbH

Hamelin Pharmaceuticals GmbH

Dragenopharm Apotheker Puchl GmbH

Siegfried Hamelin GmbH / Berlin-Chemie AG

Haupt Pharma Wolfratshausen GmbH / Berlin-Pharma ZAO

EVER Pharma Jena GmbH / Berlin-Chemie AG

Istruzioni per l'uso di Octolipen

Forma di dosaggio

Capsule rigide di gelatina, misura n. 0, opache, gialle; il contenuto delle capsule è giallo chiaro o polvere gialla; le chiazze bianche sono ammesse

struttura

mg aptico (alfa-lipoico) 300 mg

Eccipienti: fosfato di calcio (fosfato di calcio) disostituito, amido pregelatinizzato, aerosil (diossido di silicio colloidale), magnesio stearato.

La composizione del corpo e dei tappi della capsula: gelatina medica, biossido di titanio (E171), giallo chinolina (E104), giallo girasole tramonto (E110).

farmacodinamica

L'agente metabolico è un antiossidante endogeno che lega i radicali liberi.

L'acido tiottico si forma nel corpo durante la decarbossilazione ossidativa degli alfa-chetoacidi. Come coenzima, i complessi multienzimatici mitocondriali sono coinvolti nella decarbossilazione ossidativa dell'acido piruvico e degli alfa chetoacidi.

Aiuta a ridurre la glicemia e ad aumentare il contenuto di glicogeno nel fegato, oltre a superare l'insulino-resistenza. Per la natura dell'azione biochimica, l'acido tioctico è vicino alle vitamine B. Partecipa alla regolazione del metabolismo dei lipidi e dei carboidrati, stimola il metabolismo del colesterolo, migliora la funzionalità epatica.

Octolipen® ha un effetto epatoprotettivo, ipolipidemico, ipocolesterolemico, ipoglicemico. Migliora il trofismo neuronale e la conducibilità assonale, riduce le manifestazioni di polineuropatia diabetica e alcolica.

farmacocinetica

Dopo l'ingestione viene rapidamente e completamente assorbito dal tratto gastrointestinale. L'assunzione simultanea di cibo riduce l'assorbimento del farmaco. Tmax è 25-60 minuti. Bioavailability - 30-60%.

L'acido tiottico subisce un effetto di "primo passaggio" attraverso il fegato. La formazione dei metaboliti avviene come risultato dell'ossidazione e della coniugazione della catena laterale.

L'acido tiocitico e i suoi metaboliti sono escreti nelle urine (80-90%). T1 / 2 - 20-50 min. La clearance plasmatica totale è di 10-15 ml / min.

Effetti collaterali

Da parte dell'apparato digerente: sintomi di dispepsia (inclusi nausea, vomito, bruciore di stomaco).

Da parte del metabolismo: sintomi di ipoglicemia (dovuti al miglioramento dell'assorbimento di glucosio).

Reazioni allergiche: orticaria, reazioni allergiche sistemiche (incluso shock anafilattico).

Funzionalità di vendita

Condizioni speciali

Nei pazienti con diabete, specialmente all'inizio del trattamento farmacologico, è necessario un frequente monitoraggio della concentrazione di glucosio nel sangue. In alcuni casi è necessaria una riduzione della dose di agenti ipoglicemizzanti.

Durante trattamento è necessario astenersi rigorosamente da alcool, perché l'etanolo riduce l'efficacia terapeutica dell'acido tioctico.

testimonianza

Controindicazioni

- periodo di allattamento al seno;

- età da bambini e da adolescente fino a 18 anni (l'efficienza e la sicurezza di uso non sono istituite);

- ipersensibilità ai componenti della droga

Interazioni farmacologiche

Con l'uso simultaneo di insulina e agenti ipoglicemici orali, si verifica un aumento dell'effetto ipoglicemico.

Dopo l'assunzione mattutina di acido tiottico, i preparati di ferro, magnesio e prodotti lattiero-caseari (a causa del calcio contenuto in essi) si consiglia di assumere dopo pranzo o la sera.

L'etanolo riduce l'efficacia terapeutica dell'acido tiottico.

  • Puoi acquistare Octolipen in Archar nella tua farmacia conveniente ordinando Apteka.RU.
  • Il prezzo per Octolipen in Archar è di 319,00 rubli.

I punti di consegna più vicini a te in Archar puoi vedere qui.

Istruzioni per l'uso di Octolipen

Principio attivo

Gruppo farmacologico

Modulo di rilascio

Compresse rivestite con film, ovali, biconvesse, di colore giallo o giallo chiaro, unilaterali, vesciche, scatola di cartone.

Capsule di gelatina gialle, solide, opache, contenenti polvere gialla o giallo chiaro con macchie bianche, vesciche, confezione di cartone.

struttura

Componente attivo:

Acido tiotrico (α-lipoico), (1 compressa - 600 mg, 1 capsula - 300 mg)

Sostanze ausiliarie:

La composizione delle compresse: iprolosi, magnesio sterato, aerosil.

Composizione della shell: ipromellosa, giallo opacry, macrogol, lacca di alluminio di chinolina gialla, ossido di ferro giallo, diossido di titanio

La composizione della capsula: amido pregelatinizzato, calcio fosfato, magnesio stearato

La composizione del guscio gelatinoso: gelatina medica, giallo chinolina, biossido di titanio, tramonto colorante giallo tramonto

Azione farmacologica

Metabolico, antiossidante, ipolipemico, epatoprotettivo, ipoglicemico

farmacodinamica

Nel corpo umano, l'acido tioctico agisce come un coenzima di complessi multienzimatici mitocondriali coinvolti nella decarbossilazione ossidativa degli acidi α-cheto e piruvico. Essendo un antiossidante endogeno, questa sostanza lega i radicali liberi, aumenta l'attività di superossido dismutasi, normalizza il livello di glutatione. Per la natura dell'azione biochimica, l'acido α-lipoico è identico alle vitamine dei gruppi B.

Svolge un ruolo importante nella regolazione del metabolismo dei carboidrati e dei grassi, stimola lo scambio di colesterolo, aiuta a ridurre la resistenza all'insulina, riduce la concentrazione di glucosio nel sangue e aumenta il contenuto di glicogeno nel fegato. Con varie intossicazioni del corpo ha un effetto disintossicante, ha un effetto lipotropico.

farmacocinetica

Dopo l'ingestione, l'acido tiottico viene rapidamente assorbito nel tratto digestivo. L'uso simultaneo di farmaci con cibo riduce l'assorbimento di un componente attivo. La biodisponibilità del farmaco è del 30-60%. Raggiunge la concentrazione massima nel plasma sanguigno in 20-60 minuti dopo la somministrazione. È metabolizzato nel fegato mediante coniugazione e ossidazione della catena laterale. Circa l'80-90% viene escreto dai reni, insieme all'urina. La clearance plasmatica totale è di 10-15 ml al minuto.

L'emivita delle compresse è di 25 minuti, l'emivita delle capsule è di 20-50 minuti.

Indicazioni per l'uso

  • Neuropatia alcolica;
  • Polineuropatia diabetica.

Controindicazioni

  • Intolleranza individuale ai componenti del farmaco;
  • Età fino a 18 anni (a causa della mancanza di dati sull'effetto dei farmaci sul corpo del bambino);
  • Gravidanza e allattamento.

Dosaggio e somministrazione

Si consiglia di assumere il farmaco 1 volta al giorno, a stomaco vuoto, mezz'ora prima del primo pasto, interamente (senza masticazione), con un bicchiere d'acqua. La dose raccomandata è 1 compressa o 2 capsule (600 mg).

Il corso terapeutico massimo è di 3 mesi. La durata del trattamento dipende dai sintomi clinici ed è prescritta esclusivamente individualmente.

Interazioni farmacologiche

Octolipen non è raccomandato per essere assunto contemporaneamente a preparazioni di ferro, calcio o magnesio, poiché è possibile la formazione di un complesso con metalli. In questa situazione, è richiesto un intervallo di due ore tra l'assunzione del farmaco.

Migliora l'effetto anti-infiammatorio dei corticosteroidi.

L'uso combinato con cisplatino riduce l'efficacia di quest'ultimo.

In grado di migliorare l'effetto dei farmaci ipoglicemici orali e dell'insulina (richiede un monitoraggio regolare dei livelli di glucosio nel sangue e, se necessario, un aggiustamento della dose dei farmaci).

Il ricevimento simultaneo di Octolipen con etanolo (i suoi metaboliti) indebolisce l'attività farmacologica dell'acido tiottico.

Effetti collaterali

Per la pelle: orticaria, prurito, gonfiore, eruzione cutanea.

Da parte del tubo digerente: nausea, disagio, dolore addominale, bruciore di stomaco, diarrea.

Dal lato del sistema nervoso centrale: vertigini, mal di testa, una violazione delle sensazioni gustative (molto raramente).

Altri disturbi: diminuzione del livello di glucosio nel sangue, ipoglicemia, aumento della sudorazione, disturbi della vista.

overdose

Un sovradosaggio del farmaco sviluppa nausea, vomito e mal di testa. Nei casi gravi, si osservano agitazione psicomotoria, ipoglicemia (fino a coma ipoglicemico), annebbiamento della coscienza, convulsioni generalizzate, soppressione dell'attività del midollo osseo, necrosi muscolare scheletrica, insufficienza multiorgano e coagulazione del sangue.

Se si sospetta un sovradosaggio, il paziente richiede il ricovero urgente in ospedale e la terapia intensiva. Non esiste un antidoto specifico. L'emoperfusione e l'emodialisi in questa situazione non sono efficaci.

Istruzioni speciali

I pazienti affetti da diabete mellito, durante il trattamento (specialmente nella fase iniziale), richiedono un monitoraggio costante dei livelli di glucosio nel sangue.

Quando si prende il farmaco è severamente sconsigliato bere alcolici.

I latticini (a causa del loro contenuto di calcio) devono essere consumati non prima di 2 ore dopo l'assunzione del farmaco.

In considerazione della mancanza di dati sull'impatto sulla capacità di guidare veicoli o di eseguire lavori che richiedono una maggiore concentrazione di attenzione e velocità delle reazioni psicomotorie, è necessario prestare particolare attenzione quando si assume il farmaco.

Condizioni di vacanza

Il farmaco appartiene ai farmaci da prescrizione.

Condizioni di conservazione

Conservare in luogo asciutto, al riparo dalla luce, fuori dalla portata dei bambini, ad una temperatura non superiore a 25 C. La durata di conservazione del farmaco per 2 anni. Dopo questo periodo, l'uso del farmaco è proibito.

Le compresse di Octolipen costano 600 mg e 300 mg capsule

Il costo medio del farmaco Oktolipen nelle farmacie di Mosca:

  • Capsule 300 mg - 350-400 rubli.
  • Compresse da 600 mg - 650-700 rubli.

Iniezioni in ampolle, compresse 300 e 600 mg di Oktolipen: istruzioni, prezzo e recensioni

In questo articolo medico può essere trovato con il farmaco Oktolipen. Le istruzioni per l'uso spiegano in quali casi è possibile assumere iniezioni o compresse, che aiuta il medicinale, quali sono le indicazioni per l'uso, le controindicazioni e gli effetti collaterali. L'annotazione presenta la forma di rilascio del farmaco e la sua composizione.

Nell'articolo, medici e consumatori possono lasciare solo recensioni reali su Oktolipen, da cui è possibile scoprire se il farmaco ha aiutato nel trattamento dell'epatite, della cirrosi epatica e della perdita di peso negli adulti e nei bambini, per i quali è prescritto di più. Il manuale elenca gli analoghi di Octolipen, i prezzi del farmaco nelle farmacie, così come il suo uso durante la gravidanza.

Octolipen è una medicina con un'azione antiossidante che regola il metabolismo dei lipidi e dei carboidrati. Le istruzioni per l'uso prescrivono capsule da 300 mg, compresse da 600 mg, iniezioni in fiale per iniezione per problemi al fegato.

Rilascia forma e composizione

Octolipen è disponibile nelle seguenti forme di dosaggio:

  • Capsule da 300 mg.
  • Compresse rivestite da 600 mg.
  • Concentrato per soluzione per infusione (iniezioni in fiale per iniezione). 1 ml contiene 30 mg del principio attivo.

Principio attivo: acido tiottico (α-lipoico)

Azione farmacologica

L'acido tioctico (acido α-lipoico), il principio attivo del farmaco Octolipen, si forma nel corpo durante la decarbossilazione ossidativa degli α-chetoacidi ed è classificato come antiossidante endogeno. Fornisce il legame dei radicali liberi, aiuta a ripristinare il livello intracellulare di glutatione e aumenta l'attività della superossido dismutasi, migliora il trofismo dei neuroni e la conduttività assonale.

Essendo un coenzima di complessi multienzimatici mitocondriali, la sostanza partecipa alla decarbossilazione ossidativa dell'acido piruvico e degli α-chetoacidi. Come risultato dell'influenza del farmaco, vi è un aumento del livello di glicogeno nel fegato e una diminuzione del glucosio nel sangue, nonché un superamento della resistenza all'insulina.

La natura dell'azione biochimica dell'acido tiottico è simile a quella delle vitamine del gruppo B. La sostanza normalizza il metabolismo dei lipidi e dei carboidrati, attiva il metabolismo del colesterolo; mostrando l'effetto lipotropico, migliora la funzionalità epatica; dimostra l'effetto di disintossicazione durante l'intossicazione, compreso l'avvelenamento con sali di metalli pesanti.

Indicazioni per l'uso

Per che cosa è prescritto Octolipen? Compresse o capsule da 300 e 600 mg sono mostrate:

  • neuropatia alcolica;
  • polineuropatia della genesi diabetica.

Indizi per uso di Octolipen nella forma di una soluzione per infusioni di 12 e 25 mg:

  • epatite A;
  • iperlipidemia;
  • degenerazione grassa del fegato;
  • ebbrezza;
  • avvelenamento con toadstool pallido;
  • cirrosi epatica;
  • epatite cronica.

Istruzioni per l'uso

Capsule di Octolipen

Il farmaco viene assunto per via orale, a stomaco vuoto, 30 minuti prima del primo pasto, senza masticare e bere molta acqua. La dose raccomandata è di 600 mg (2 capsule) 1 volta al giorno. La durata del corso del trattamento è determinata dal medico.

compresse

Il farmaco viene assunto per via orale, a stomaco vuoto, 30 minuti prima di un pasto. Le compresse devono essere deglutite intere, senza masticare, con una quantità sufficiente di liquido. La dose raccomandata è 1 compressa (600 mg) 1 volta al giorno.

La terapia graduale è possibile: la somministrazione orale del farmaco inizia dopo un periodo di 2-4 settimane di somministrazione parenterale di acido tioctico. Il corso massimo di assunzione di pillole è di 3 mesi. In alcuni casi, la terapia con il farmaco Octolipen suggerisce un uso più prolungato. La durata del trattamento è determinata dal medico curante.

ampolla

Per preparare una soluzione per infusione, 1-2 fiale (300-600 mg) del preparato vengono diluite in 50-250 ml di una soluzione di cloruro di sodio allo 0,9%. La soluzione finita è amministrata endovenosamente (nella forma di un contagocce). Applicare 300-600 mg 1 volta al giorno per 2-4 settimane. In futuro, passa alla terapia orale.

Il farmaco ha una fotosensibilità, quindi l'ampolla dovrebbe essere tolta dalla confezione appena prima dell'uso. Si consiglia di proteggere il flaconcino con la soluzione dalla luce durante l'infusione (è possibile utilizzare sacchetti di protezione dalla luce, fogli di alluminio).

La soluzione preparata deve essere conservata in un luogo buio e utilizzata per un massimo di 6 ore dopo la preparazione.

Controindicazioni

Controindicazioni all'uso del farmaco il seguente:

  • periodo di allattamento;
  • età da bambini;
  • ipersensibilità ai componenti del farmaco;
  • la gravidanza.

Effetti collaterali

  • Dal lato del sistema nervoso centrale: vertigini, mal di testa, una violazione delle sensazioni gustative (molto raramente).
  • Da parte del tubo digerente: nausea, disagio, dolore addominale, bruciore di stomaco, diarrea.
  • Per la pelle: orticaria, prurito, gonfiore, eruzione cutanea.
  • Altri disturbi: diminuzione del livello di glucosio nel sangue, ipoglicemia, aumento della sudorazione, disturbi della vista.

Bambini, gravidanza e allattamento

Secondo le istruzioni, Octolipen durante la gravidanza è controindicato a causa della mancanza di dati clinici sufficienti sull'uso di acido tiottico in questo periodo.

Durante gli studi di tossicità riproduttiva, i rischi per la fertilità, così come gli effetti embriotossici e teratogeni del farmaco non sono stati identificati. Durante l'allattamento al seno, il trattamento farmacologico è controindicato, poiché non ci sono dati sulla sua penetrazione nel latte materno.

I pazienti di età inferiore ai 18 anni non sono autorizzati a usare Octolipen, poiché in questa fascia d'età non sono state stabilite la sicurezza e l'efficacia del farmaco.

Istruzioni speciali

Nei pazienti con diabete mellito, è necessario monitorare frequentemente le concentrazioni di glucosio nel sangue, specialmente all'inizio del trattamento. In alcuni casi è necessaria una riduzione della dose di agenti ipoglicemizzanti. Durante trattamento è necessario astenersi rigorosamente da alcool, perché l'etanolo riduce l'efficacia terapeutica dell'acido tioctico.

Interazioni farmacologiche

Il farmaco stimola l'effetto ipoglicemico dell'insulina e degli agenti antidiabetici, che vengono assunti per via orale. Ecco perché, con la combinazione di questi farmaci, è necessario monitorare costantemente il contenuto di glucosio nel plasma sanguigno e regolare il dosaggio di farmaci antidiabetici se necessario.

Inoltre, è necessario osservare l'intervallo di mezz'ora tra l'assunzione di Octolipen e prodotti lattiero-caseari, nonché farmaci con ferro, calcio e magnesio. In questo caso è consigliabile prendere il farmaco al mattino e i fondi con ferro, magnesio e calcio la sera. Inoltre, questo medicinale riduce gli effetti del cisplatino durante il consumo.

L'efficacia di Octolipen stesso riduce l'alcol etilico. Quindi durante il corso di questo farmaco si raccomanda di astenersi dall'alcool.

L'acido tioctico attiva anche le proprietà antinfiammatorie dei farmaci glucocorticoidi.

Analoghi di farmaci Octolipen

La struttura determina gli analoghi:

  1. Berlition 300 e 600.
  2. Thioctacid 600.
  3. Acido lipoico
  4. Compresse di lipamide
  5. Tiolepta.
  6. Thiogamma.
  7. Lipotiokson.
  8. Acido tioctico
  9. Espa Lipon.
  10. Tiolipon.
  11. Acido alfa lipoico
  12. Neyrolipon.

Condizioni di vacanza e prezzo

Il costo medio di Octolipen (capsule 300 mg №30) a Mosca è di 367 rubli. Prezzo concentrato per prigot.r-ra per infusioni di 30 mg / ml 10 ml fiale da 10 pezzi. - 438 rubli.

Compresse rivestite con film, Oktolipen 600 mg (30 pezzi in un pacchetto) costano 655 rubli. Prescrizione.

Conservare in un luogo protetto da umidità e luce, fuori dalla portata dei bambini, ad una temperatura non superiore a 25 ° C. Periodo di validità - 2 anni.

Vedi anche: come prendere un sostituto per Octolipen - Berlition 300 e 600.

Octolipen - istruzioni per l'uso, analoghi, recensioni e forme di rilascio (capsule da 300 mg, compresse da 600 mg, iniezioni in fiale per iniezione) del farmaco per il trattamento dell'epatite, cirrosi epatica e perdita di peso negli adulti, nei bambini e durante la gravidanza. struttura

In questo articolo, puoi leggere le istruzioni per l'uso del farmaco Octolipen. Recensioni presentate dei visitatori del sito - i consumatori di questo medicinale, nonché le opinioni dei medici specialisti sull'uso di Octolipen nella loro pratica. Una grande richiesta per aggiungere il vostro feedback sul farmaco più attivamente: il farmaco ha aiutato o non ha aiutato a sbarazzarsi della malattia, quali complicazioni ed effetti collaterali sono stati osservati, che potrebbero non essere stati dichiarati dal produttore nell'annotazione. Analoghi di Octolipen in presenza di analoghi strutturali disponibili. Utilizzare per il trattamento di epatite, cirrosi e perdita di peso negli adulti, nei bambini, così come durante la gravidanza e l'allattamento. La composizione del farmaco.

L'Octolipen è un antiossidante endogeno (lega i radicali liberi) e si forma nel corpo durante la decarbossilazione ossidativa degli alfa chetoacidi. Come coenzima mitocondriale complessi multienzimatici coinvolti nella decarbossilazione ossidativa degli acidi acidi e alfa-cheto piruvico. Aiuta a ridurre la glicemia e ad aumentare il contenuto di glicogeno nel fegato, oltre a superare l'insulino-resistenza. Per la natura dell'azione biochimica, l'acido tioctico è vicino alle vitamine B. Partecipa alla regolazione del metabolismo dei lipidi e dei carboidrati, stimola il metabolismo del colesterolo, migliora la funzionalità epatica.

Ha un effetto epatoprotettivo, ipolipidemico, ipocolesterolemico, ipoglicemico. Migliora il trofismo neuronale e la conducibilità assonale, riduce le manifestazioni di polineuropatia diabetica e alcolica.

struttura

Acido tiottico (alfa-lipoico) + eccipienti.

farmacocinetica

Quando l'ingestione viene assorbita rapidamente e completamente, l'assunzione insieme al cibo riduce l'assorbimento. Biodisponibilità - 30-60% a causa dell'effetto del "primo passaggio" attraverso il fegato. Metabolizzato nel fegato mediante ossidazione e coniugazione a catena laterale. L'acido tiocitico e i suoi metaboliti sono escreti dai reni (80-90%).

testimonianza

  • polineuropatia diabetica;
  • polineuropatia alcolica;
  • cirrosi epatica;
  • epatite (epatite cronica);
  • prevenzione e trattamento dell'aterosclerosi (effetto ipolipemizzante);
  • perdita di peso (dovuta alla normalizzazione del metabolismo dei grassi);
  • degenerazione grassa del fegato;
  • intossicazione (compresi i sali di metalli pesanti), avvelenamento con toadstool chiaro.

Forme di rilascio

Compresse rivestite da 600 mg.

Concentrato per soluzione per infusione (iniezioni in fiale per iniezione).

Istruzioni per l'uso e il regime di dosaggio

Il farmaco viene assunto per via orale, a stomaco vuoto, 30 minuti prima del primo pasto, senza masticare e bere molta acqua.

La dose raccomandata è di 600 mg (2 capsule) 1 volta al giorno.

La durata del corso del trattamento è determinata dal medico.

Il farmaco viene assunto per via orale, a stomaco vuoto, 30 minuti prima di un pasto. Le compresse devono essere deglutite intere, senza masticare, con una quantità sufficiente di liquido.

La dose raccomandata è 1 compressa (600 mg) 1 volta al giorno.

La terapia graduale è possibile: la somministrazione orale del farmaco inizia dopo un periodo di 2-4 settimane di somministrazione parenterale di acido tioctico. Il corso massimo di assunzione di pillole è di 3 mesi. In alcuni casi, la terapia con il farmaco Octolipen suggerisce un uso più prolungato. La durata del trattamento è determinata dal medico curante.

Per preparare una soluzione per infusione, 1-2 fiale (300-600 mg) del preparato vengono diluite in 50-250 ml di una soluzione di cloruro di sodio allo 0,9%. La soluzione finita è amministrata endovenosamente (nella forma di un contagocce). Applicare 300-600 mg 1 volta al giorno per 2-4 settimane. In futuro, passa alla terapia orale.

Il farmaco ha una fotosensibilità, quindi l'ampolla dovrebbe essere tolta dalla confezione appena prima dell'uso. Si consiglia di proteggere il flaconcino con la soluzione dalla luce durante l'infusione (è possibile utilizzare sacchetti di protezione dalla luce, fogli di alluminio). La soluzione preparata deve essere conservata in un luogo buio e utilizzata per un massimo di 6 ore dopo la preparazione.

Effetti collaterali

  • orticaria;
  • reazioni allergiche sistemiche (fino allo sviluppo di shock anafilattico);
  • lo sviluppo di sintomi di ipoglicemia (a causa del miglioramento dell'assorbimento di glucosio);
  • convulsioni;
  • diplopia;
  • punto emorragie nelle mucose, pelle;
  • thrombocytopathy;
  • eruzione hemorrhagic (porpora);
  • tromboflebite;
  • con una somministrazione endovenosa rapida, un aumento della pressione intracranica (sensazione di pesantezza alla testa), può verificarsi difficoltà nella respirazione;
  • nausea, vomito;
  • bruciori di stomaco;
  • dolore addominale;
  • diarrea.

Controindicazioni

  • la gravidanza;
  • periodo di allattamento (allattamento al seno);
  • bambini e adolescenti sotto i 18 anni di età (efficacia e sicurezza non sono state stabilite);
  • ipersensibilità al farmaco.

Utilizzare durante la gravidanza e l'allattamento

L'uso del farmaco Octolipen durante la gravidanza e l'allattamento è controindicato.

Usare nei bambini

Controindicato nei bambini e negli adolescenti di età inferiore ai 18 anni (efficacia e sicurezza non sono state stabilite).

Istruzioni speciali

Nei pazienti con diabete mellito, è necessario monitorare frequentemente le concentrazioni di glucosio nel sangue, specialmente all'inizio del trattamento. In alcuni casi è necessaria una riduzione della dose di agenti ipoglicemizzanti.

Durante trattamento è necessario astenersi rigorosamente da alcool, perché l'etanolo riduce l'efficacia terapeutica dell'acido tioctico.

Interazioni farmacologiche

Octolipen (come soluzione per infusione) riduce l'effetto del cisplatino.

Con l'uso simultaneo di insulina e / o agenti ipoglicemici orali, si verifica un aumento dell'effetto ipoglicemico.

L'acido tiocitico forma composti complessi insolubili con molecole di zucchero. La soluzione preparata è incompatibile con una soluzione di glucosio, levulosio, soluzione di Ringer, così come con composti (incluse le loro soluzioni) che reagiscono con i gruppi disolfuro e SH.

Analoghi del farmaco Octolipen

Analoghi strutturali della sostanza attiva:

  • Acido alfa lipoico;
  • Berlition 300 e 600;
  • Compresse di lipamide;
  • Acido lipoico;
  • Lipotiokson;
  • Neyrolipon;
  • Thiogamma;
  • Thioctacid 600;
  • Acido tioctico;
  • Tiolepta;
  • Tiolipon;
  • Espa Lipon.